01 apr 2012

DOPO IL MERCATO .....IL CORO DELLO SCALO


 
 DOPO IL MERCATO .....IL CORO DELLO SCALO di 70 coristi-musicisti,  per il maestro Mons. Giandomenico Valente, fresco di nomina nel cda del Conservatorio "Licinio Refice" di Frosinone.  


Il debutto oggi, domenica delle "Palme", alla Chiesa di Santa Maria Assunta di Roccasecca Scalo.
Premesso i doverosi complimenti all' eclettico Monsignore, ma ci spiace dover assistere, pare,  ad una sempre  continua volontà di separare Roccasecca Centro da Roccasecca Scalo ed in questo lavoro  ci si mette pure la Chiesa il cui compito sarebbe quello di UNIRE.
Siamo una Comunità di circa 7mila anime, ed è vero che lo Scalo ne detiene la maggioranza, ma da qui a mettere in essere "giochi" che vanno a depauperare i già miseri patrimoni del Centro ( mercato storico della Piazza Longa) non sono degni di un' amministrazione illuminata.
Apprendere inoltre  che, oltre al coro "Res Musica"  di Roccasecca Tutta, debutta oggi il coro del Monsignore Valente della Chiesa dell' Assunta dello Scalo, ragionevolmente, ci induce a pensare che "Res Musica" è il Coro di Roccasecca Alta e il nuovo Coro di Roccasecca Scalo.
La competizione è lo stesso  impari anche se "Res Musica" è storico, visto  considerato, che il nuovo parroco dello Scalo è nel campo dell' arte musicale, prsonaggio  riconosciuto dalla Santa Sede per questo è entrato nel CDA del Conservatorio di Frosinone.
Insomma, si sta profilando una netta separazione tra il Centro e lo Scalo e una Roccasecca a due velocità di sviluppo socio-economico-culturale.
Complimenti vivissimi a Mons. Giandomenico Valente ed ai suoi 70 coristi-musicisti.