12 lug 2012

IL PAESE DI PULCINELLA

IL PAESE DI PULCINELLA Amministrato da "Pulcinelli" che pensano di essere Aquile quando esternano pensieri risibili sulla difesa della "Mala Amministrazione" 
 destreggiandosi, maldestramente, tra crisi economica, ditta fallita da anni, curatore fallimentare, soldi che non ci sono, preventivi farlocchi (?) di euro 300mila per togliere l' Eternit che spande i suoi veleni, ma  ora che  c' è il soggetto fisico, non virtuale,  che ha acquistato l' ex Pulcinaia, pare che  Pulcinella faccia  ancora "marameo ai roccaseccani".
Il Sindaco Giorgio, ha emesso, ad oggi,  ordinanza immediatamente esecutiva all' acquirente del manufatto ?
Forse aspetta che lo faccia, il nuovo proprietario che ha acquistato dalla curatela fallimentare, con comodo, tanto nessuno lo pressa.
Il Comune di Roccasecca e il Sindaco in prima persona è responsabile della Salute Pubblica, doveva, non aspettare così a lungo, ma attivarsi a norma di legge, visto che c'erano state segnalazioni, da più parti, di estrema pericolosità e L' Arpa Lazio e la ASL avevano dato ordine di rimozione.
L' Amministrazione Comunale  doveva solo anticipare-bonificare - e poi inserirsi nella MASSA PASSIVA DEL FALLIMENTO per il recupero.
Si continua ancora a mistificare con gravi omissioni di legge.
Aspettiamo forse che qualche Giudice illuminato ravvisi il reato del  disastro ambientale ed attentato alla VITA DEI CITTADINI DI ROCCASECCA?
Si ringrazia il quotidiano "L' Inchiesta" per l' attenzione e la solerzia della tempestiva comunicazione delle attività del Comitato "BASTA ETERNIT-FIBRA KILLER .