30 lug 2013

LAVORI PUBBLICI TAROCCATI IN QUEL DI ROCCASECCA

Rinviati a giudizio dalla Procura di Cassino, l' ex Tecnico Comunale ai Lavori Pubblici ed altre 4 persone,  per un appalto di circa 800mila euro inerenti i lavori stradali durante la campagna elettorale del maggio 2011
Rifacimento strade

Il 15 luglio u.s. si è tenuto la prima udienza  di tale procedimento giudiziario, in seguito alle risultanze delle indagini della Guardia di Finanza di Cassino, che vede imputati-rinviati a giudizio l' ex Tecnico Comunale ai LL. PP.  e 4 responsabili della ditta appaltatrice, quindi, nessun amministratore e tan poco il Sindaco che pure delegato ai LL.PP.
Orbene, lasciando che la Magistratura faccia il suo corso, è auspico che faccia chiarezza al più presto  e condanni o assolva i 5 Rinviati a Giudizio.
Ma è fuor di dubbio, e questo è sotto gli occhi di tutti, che quei lavori pre-elettorali sono stati fatti male e come minimo sono stati stati soldi spesi male che hanno arrecato nocumento economico ai Cittadini-Contribuenti di Roccasecca.
Allora, i Cittadini di Roccasecca non sono  presunte vittime ? E visto che il  Sindaco non c' azzecca nulla ed è  il Capo-Vittima  di Roccasecca, perchè  non si è attivato per la  sua tutela e quella della Comunità?

PERCHE' IL SINDACO NON SI COSTITUISCE PARTE CIVILE NEL PROCESSO ?

Questa domanda è peregrina, poco opportuna o giusta ?