18 lug 2013

TESORIZZARE CIRCA 2 MILIONI E ROTTI DI EURO

Questa, la  somma indispensabile ed impignorabile, per il  II  semestre  2013,  da' solo una piccola  idea di quanto ci costa la macchina amministrativa, senza tener conto delle spese che andrebbero drasticamente tagliate (esempio: per l' anno 2011, alla voce spese per liti ed arbitraggi figurava la modica cifretta residuale di € 342.546,82 - avvocati, troppi ed inutili)

Roccasecca :cinta muraria del castello.Autore Foto Augusto Giammatteo



Da  Luglio / Dicembre 2013, si legge sull' albo pretorio on line, la Giunta Giorgio Bis, non al completo, visto che il Sindaco Giorgio e l' assessore Rezza erano assenti, ha deciso ex l'art.159, comma 2, del D.Lgs. n.267 del 18 agosto 2000, ove è stabilito, che non possono essere assoggettate ad esecuzione forzata le somme di competenza degli Enti locali destinate a:

1) pagamento delle retribuzioni al personale dipendente e dei conseguenti oneri previdenziali 595.954,50
2) Imposte e tasse, tra cui IRAP, IVA a debito, tasse automobilistiche, tributi 91.382,15
3) pagamento delle rate dei mutui scadenti nel semestre in corso 354.588,50
4) servizi locali indispensabili, ai sensi del D.M.28/5/93 1.156.487,70.


E se nel semestre in corso sono 2 milioni, per l' intero anno sono 4 milioni..giusto?
Il dato che salta all' occhio e che suscita interesse sono gli accantonamenti annuali per pagare i mutui......
SCADENZE RATE CAPITALE INTERESSI TOTALI
1 Mutui a rate annuali          7.000,00
2 Mutui a rate semestrali (CassaDDPP) Tot 709.177,00
3 Interessi preammortamento   0
TOTALE                     716.177,00.

Ora,  a questa spesa fissa annuale ed improcrastinabile, sul groppone dei Roccaseccani, i nostri illuminati amministratori, hanno aggiunto un nuovo debito, Mutuo fresco fresco con la Cassa DDPP., grazie al decreto salva Comuni in dissesto di più di 2 milioni estinguibili in trenta anni ...ad occhio e croce  un altro centinaio di migliaio  di euro (tra capitale ed interessi) da restituire alla Cassa DD.PP.ogni anno e per trent' anni.
Il Comune è in chiaro dissesto economico-finanziario, gli amministratori si indebitato per pagare altri debiti.....è un sano modo di gestire la «Cosa Pubblica»?
E se pagano solo i debiti e  tassano e tartassano (es. TARSU2011) senza dare servizi, Roccasecca  è destinata ad andare a «PUTTANE» SAPEVATELO !