25 lug 2013

VISITORS

NO ALIENI-   MA TOPOLINI  AI GIARDINETTI PUBBLICI-DELLA PIAZZA LONGA DI ROCCASECCA CENTRO 
Autore foto Nicola Severino  . VILLA COMUNALE DI ROCCASECCA

Dopo un  1° avvistamento alla Via Rampa, sabato scorso, 20 luglio 2013, una incursione di piccoli roditori, molto pericolosi per la salute, ha gettato nel panico e nello scompiglio i frequenatoricola «seròtini»  della Villa Comunale di Roccasecca Centro.
La proliferazione dei topi nei parchi  e nelle strade non e' altro che la punta dell' iceberg della questione del verde senza taglio dell' erba e della pulizia di Roccasecca, spazzamento non accorto, non accurato e a «salterello e simpatia». Sono anni che il decoro e la pulizia vengono  bistrattati e la disinfestazione e derattizzazione, forse costano troppo per le rosse casse comunali.
I soldi per gli avvocati difensori del Sindaco e  dell' Amministrazione, si trovano eccome !
Ed ecco cosa succede nel destinare i soldi agli Avvocati e non alla cura ed al decoro dell' ambiente :Erba non curata, panchine sfasciate e parchi giochi fuori uso in varie zone e incursioni di TOPI ALLA VILLA COMUNALE il cui
contatto con la  pelle delle persone potrebbe  trasmettere malattie infettive come la Peste o la Leptospirosi.
Ecco il racconto raccapricciante di una malcapitata Signora attaccata da un «Visitor-Topino»:
Sabato sera alle ore 23.30 un piccolo ratto finisce sulla mia gamba.....ero tranquillamente seduta sulla panchina della Villa a conversare con una mia amica, nonchè collega di lavoro.
Il contatto del ratto l' urlo realizzatore che si trattava proprio dell' animale roditore, in fuga paurosa tra i numerosi astanti, adolescenti, bimbi con attacchi di panico....le mamme urlanti....paura di malattie...caos completo.
La signora rattizzata si è dovuta recare alla guardia medica di Aquino che le ha prescritto disinfettazione completa ed antibiotico ed analisi.
Dopo aver disinfettato le gambe, le scarpe ed i vestiti, la malcapitata, ha dovuto comprare in farmacia bagnoschiuma antibatterico.
Dopo qualche giorno la suddetta Signora, avendo contattato telefonicamente, inutilmente (senza ottenere risposta), il Sindaco Giorgio, si è recata di persona al Palazzo Boncompagni-Sede Comunale- per conferire con il responsabile dei LL.PP.geom. Antonio Antonellis.

Queste le parole della Signora : dopo aver spiegato l' accaduto, il Sig.Antonellis ha detto che non si trattava di RATTO DI FOGNA MA DI UN TOPINO DI CAMPAGNA E CHE AVREBBE MANDATO LE GUARDIE.

Cose dell' altro mondo ! Manda le Guardie a fa che? a verificare e relazionare se i «visitors-topini» della Villa della Piazza Longa trattasi di  topi di fogna e/o topi di campagna.
Ora mi domando e vi domando, ma in che Paese viviamo? Caro Antonellis devi PROVVEDERE O FAR PROVVEDERE A PULIRE ,  DE-RATTEIZZARE E DISINFESTARE IL PAESE ALTRO CHE DISQUISIRE SULLA PATERNITA' DEI TOPI.