01 lug 2013

L' ISOLA TIBERINA DI ROMA, PALCOSCENICO DELLA CIOCIARIA COLTA...

e che dire....chapeau alla alle Amministrazioni Comunali di  Anagni, Isola del Liri, Veroli e Valle di Comino ....solo biasimo e  vergogna all'Amministrazione Giorgio Bis,  incolta e retrograda, incapace di accreditare la Terra di San Tommaso e del Maestro Severino Gazzelloni 
Accanto al presidente dell'ente camerale, Marcello Pigliacelli, la consigliera regionale Daniela Bianchi.
Quest' anno, per la prima volta, grazie al Presidente della Camera di Commercio di Frosinone, Pigliacelli, e all' On.le Regionale  Bianchi, la Ciociaria esporta a «Roma» il proprio e reale back ground diArte, storia, cultura, musica, spettacoli, ma anche degustazione di prodotti tipici.
La vetrina allestita per promuovere il brand Ciociaria, è nel prestigioso ed esclusivo salotto dell’Isola Tiberina fino al prossimo 1° settembre.
Il debutto, il giorno 29 giugno u.s. con una Conferenza stampa della Camera di Commercio di Frosinone nell'ambito dell'Isola del Cinema presso Lounge Bar Terrazza Be Free - Roma - con il presidente Marcello Pigliacelli, la consigliera regionale Daniela Bianchi e i responsabili dei 5 festival TOP della cultura Ciociara degni di finanziamenti e di location splendide per la promozione, come L' Isola del Cinema:
“Cultura: motore di sviluppo della Ciociaria” il titolo scelto per la conferenza stampa di presentazione delle bellezze della Ciociaria e dei cinque festival di qualità, su cui la Camera di Commercio punta per rafforzare l'identità, migliorare l'immagine del territorio, attrarre turisti e distribuire ricchezza, cioè: “Liri Blues Festival”, “Atina Jazz Festival”, “Veroli festival. Fasti Verolani”, “Festival delle Storie” e “Festival del Teatro Medievale e Rinascimentale” .
Indegno di cotanto onore,  il  Comune di Roccasecca declassato.
Il Festival Internazionale, Severino Gazzelloni, grazie all' Amministrazione Giorgio Bis, da anni non è più il TOP degli eventi culturali, essendosi andato svilendo nella forma e nella sostanza, pare, addirittura, che quest' anno vengano il Matia Bazar....che cazzo c' entrano i Bazar con Severino Gazzelloni?
Quindi, Festival immeritevole della promozione della Camera di Commercio, in quest' anno di primo palcoscenico di successo della Ciociaria.
Una meritata nota degna di biasimo va all' on.le Regionale, la sellerina Daniela Bianchi che promuove solo tavoli accattivanti la «munnezza» romana alla SAF SpA di Colfelice e non la «cultura» roccaseccana a Roma.