17 feb 2014

AVEVA TUTTI I REQUISITI

Ma, «l' intuitu personae», l'equità e l'imparzialità del sindaco di Roccasecca, dr Giorgio Giovanni, nella scelta del Comandante della Polizia Locale, ha percorso strade sconosciute al diritto amministrativo, al diritto civile, alla logica di favorire il cittadino di Roccasecca, al buon senso del padre di famiglia.

A questo punto, i Cittadini vogliono sapere, quale logica abbia seguito il Sindaco Giorgio per l' assunzione del dott. Marra, in costanza di questo curriculum vitae presentato da una cittadina di Roccasecca e  che mi è stato trasmesso via e-mail, questa mattina.
Lascia basiti di come sia stato possibile preferire il Marra alla Roccaseccana ben più qualificata per il Ruolo di Comandante della Locale Polizia Municipale.
Glielo aveva detto anche l' avvocato pro-veritate, Salvatore di Pardo:- Il Sindaco può assumere con «intuitu paersonae» un SOGGETTO CON ALTE PROFESSIONALITA'  e la Roccaseccana, a quanto pare era soggetto con tutti i requisiti idonei al ruolo di D 1.
Come mai il Sindaco ha preferito il Marra, soggetto senza alte professionalità, scartando la Roccaseccana? Lo spieghi alla cittadinanza.
A parte che non era proprio necessario gravare i cittadini di questi esborsi monetari dopo averli gravati con TARSU 2011 esorbitante.
A parte questo, con la nomina del Marra ha tolto il pane ad una sua concittadina ben più qualificata.....e di questo ne deve dare conto.
Sindaco Giorgio! chiarisca bene se quanto detto corrisponde a verità: 
Se esiste agli atti del Comune il curriculum della Roccaseccana e se esiste, del perchè ha preferito Marra alla Roccaseccana. 

Ecco la email inviatami da una parente stretta della concorrente al Comune di Roccasecca per il ruolo di Comandante dei Vigili Urbani
.....laureata in Giurisprudenza alla Sapenza di Roma, è avvocato, ha superato la preselezione al concorso notarile studiando 8500 quiz e sostiene i vari concorsi notariliche vengono banditi, è vincitrice di due concorsi ad agente di polizia locale e per questo ha lavorato come agente stagionale nei Comuni di Terracina e di Ceprano per mantenersi agli studi. Ha frequentato corsi destinati agli agenti di polizia locale. Ha frequentato le migliori scuole notarili di Napoli e di Roma e lo scorso dicembre è risultata vincitrice del V Corso - Concorso a Segretario Comunale perciò è stata ammessa a frequentare il corso presso la Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione di Roma. In possesso altresì della patente A che è richiesta agli agenti di Polizia Locale.