08 feb 2014

LE SINISTRE AD OROLOGERIA

COSI' SI MUOVONO,  PER ABBATTERE GLI AVVERSARI POLITICI: E' arrivato il Procura-Day di Beppe. .....Ora è la volta di Grillo, e prima di lui c' era solo Berlusconi, nel mirino dei PM, su denunce dei Piddini. 

 Si sono scatenate le Procure: -quella di  Torino che ha chiesto di condannare a nove mesi di reclusione Beppe Grillo per la faccenda delle dimostrazioni No Tav in Val di Susa, comizio, reato contestato dal comandante dei carabinieri per aver oltrepassato  la casetta illegale dei rivoltosi, uscita con il mimare di avere i polsi ammanettati davanti alle telcamere.
Quella di Genova, dove i magistrati  stanno valutando gli atti per decidere se indagare il leader di Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo per  "istigazione di militari a disobbedire alle leggi", articolo 266 Cp.
Grillo rischia grosso. Anche 5 anni di carcere. Perché l’articolo 266 del codice penale parla chiaro. Chiunque istiga i militari a disobbedire alle leggi, i doveri della disciplina militare e quelli inerenti al proprio stato, è punito con la reclusione da 1 a 3 anni. Ma se il reato viene commesso pubblicamente e quindi a mezzo stampa, in luogo pubblico e in presenza di più persone (come avvenuto), le pene vanno dai 2 ai 5 anni.
L' indagine è partita a seguito di un esposto del parlamentare e coordinatore dei giovani del Pd Fausto Raciti, che stigmatizzava una lettera aperta di Grillo indirizzata ai vertici di Polizia, Esercito e Carabinieri a non schierarsi a protezione della classe politica italiana.
Se i guai giudiziari  della Procura di Torino, il leader del Movimento 5 Stelle sembrerebbe essersi cercati da solo, quelli della Procura di Genova, sembrerebbero un chiaro atto politico del PD che, pauroso dei successi dei Pentastellati, ha iniziato la strategia vincente attuata con il Cavaliere: nell' incapacità di  abbatterlo nelle urne, attivano le Procure.
E' iniziato per Grillo il Procura-Day, grazie al Partito Democratico.
Come si districherà Beppe in queste ambasce? Siamo alla vigilia delle elezioni per il rinnovo del Consiglio Europeo e le Procure riusciranno a stoppare Grillo e il suo tsunami?