05 feb 2014

DIGNITA' ED ONESTA'

Il Presidente e tutti i membri del direttivo del Comitato «NO TARSU» raccolgono la loro dignità, alzano la testa e combattono  con l'arma della verità, con onestà intellettuale. 

Per amore della Verità e  per ciò che riguarda l’incresciosa questione relativa alla richiesta da parte della CTP del contributo unificato il comitato NO TARSU ha espletato alcuni approfondimenti anche presso la Cancelleria della stessa CTP ed è emerso che le formalità di presentazione dei ricorsi attinenti alla fascicolazione degli stessi  proposti dai Ricorrenti «NO TARSU», risulta essere incompleto.
Nell’immediatezza, il Presidente del Comitato ed altro membro del direttivo, a tutela e garanzia di tutti i ricorrenti, hanno chiesto chiarimenti all’avvocato e domiciliatario nominato per la redazione e proposizione dei ricorsi, reclamando tutta la documentazione fascicolare del procedimento tributario CTP di Frosinone e chiedendo eventuali sue specifiche precisazioni in merito alle osservazioni avanzate dalla CTP e alla  irregolarità contestata circa il mancato pagamento del contributo unificato di € 30,00
Non avendo, sino ad oggi, ricevuto alcuna risposta chiarificatrice, questa mattina, in qualità di Presidente «NO TARSU»  ho inviato una Raccomandata A.R. al suddetto legale reclamando chiarezza e precisazioni inerenti i presunti mancati versamenti dei contributi previsti ex lege per la proposizione dei ricorsi.

Il  Comitato «NO TARSU» ha una dignità da salvaguardare e onestà da vendere.