07 feb 2014

QUANTA FUFFA !

Essì ...Maganese, Ferro, indignazione, quattro gatti al Consiglio Comunale, presa di posizione forte del Sindaco anti-Mad, oppure no, perchè è tutto da chiarire ancora e si chiama il Ministero e l' Arpa e i giornali battono la notizia.
Sede dell'Istituto superiore di sanità a Roma.

In attesa che venga esaudita la richiesta del Sindaco Giorgio, di avere in visita alla MAD srl  il Ministro della Salute Pubblica, con il supporto dell' Istituto  Superiore della Sanità nella persona del dott. Gianni Rezza, che guarda caso sembrerebbe essere parente acquisito dell' ex Consigliera Regionale IDV ora PD, Anna Maria Tedeschi, e parente alla lontana dell' assessore Claudio Rezza e che venga attuata l' unica proposta seria del Consigliere di opposizione, Giuseppe Sacco,  della «Commissione Comunale per l' ambiente», .....quello che urge effettivamente, a salvaguardia della salute pubblica e dell' ambiente, sono i rilievi ARPA costanti, dentro e fuori la discarica, con relazioni costanti al Comune, con costante vigilanza del Sindaco del Comune sede di Discarica, per non dare adito ai media di procurare allarmismi nella pubblica opinione e politiche acchiappavoti dei soliti noti.
Il Sindaco-dottore che in un Consiglio Comunale fece approvare l' istituzione del Registro dei Tumori, può relazionare al Popolo di Roccasecca a che punto sta e se c' è stato incremento delle malattie tumorali dovute alla discarica?
Ora lasciando che la Magistratura faccia il suo corso, lasciando che Ministero della Salute Pubblica venga a controllare la discarica di Cerreto, speriamo a breve, il Sindaco, fermamente intenzionato a fare chiarezza sul manganese ed altri agenti nocivi della discarica gestita dalla privata MAD srl, perchè non fa anche un pò di chiarezza sulla gestione SAF SpA a capitale pubblico visto che dai giornali apprendiamo cose, che se vere, fanno veramente inorridire?
E mi riferisco in particolare alle accuse che muove un giorno si e l' altro pure l' ex presidente della Provincia di Frosinone, Antonello Iannarilli (FI) al suo predecessore, Francesco Scalia, ora Senatore PD e alle tariffe CDR  nel mirino del M5S (Ciociaria oggi 07.02.2014) che hanno pure duramente attaccato i 91 sindaci della Provincia, se hanno mai chiesto conto alla SAF delle somme impegnate per lo smaltimento CDR.
A questo punto se si deve fare chiarezza, si faccia anche sulla SAF e a tale proposito il Sindaco del Comune di Roccasecca, dr. Giorgio, deve attivarsi, in primis a che il benefit ambientale della Discarica di Cerreto affluisca direttamente nelle casse comunali e non tramite SAF e destinare tale benefit all' ambiente e non a pagare i mutui della Cassa DD. e PP.