Translate to:

07 apr 2009

Elezioni Provinciali


SCHIETROMA VUOLE EVITARE UNA "CAPORETTO" E CHIAMA A RACCOLTA TUTTI I SINDACI

L'ordine di scuderia, vista l'aria che tira, è:"Tutti i big devono fare la loro parte, dare il proprio contributo alla causa "Salvare il Soldato Ryan (Centro-Sinistra)".
Ma i Rumors della provincia di Frosinone insinuano che molti sindaci, tra cui quello di Frosinone, Marini, e quello di Roccasecca, Giorgio, pongono qualche resistenza, nicchiano, tentennano, danno delle giustificazioni poco credibili, insomma stanno facendo del tutto per defilarsi dalla corsa al massacro.
Ma, mentre Marini è espressione del PD, non si capisce l'insistenza del PD per il Sindaco di Roccasecca, Giovanni Giorgio, che risulterebbe non avere tessere di partiti e tanto meno quella del Partito Democratico, tant'è che la Giunta da Lui capeggiata è compositamente e rigorosamente disomogenea, anche se tutti i membri attivisti di partiti politici ( PD-PDL-UDC-Rif.Com e il Capo -medico, ovvero società civile ).
E' vero che è Sindaco, e quindi perfetto per la chiamata, ma si da il caso che dovrebbe rappresentare gli elettori del Partito Democratico che fino a prova contraria è un movimento molto attivo a Roccasecca e Provincia, movimento che ha fatto anche le famose "Primarie", vanto storico del PD, ed ha una intensa e larga partecipazione in Consiglio Comunale; peccato però che la loro voce sia spesso inascoltata dal Primo Cittadino, quando soprattutto puntano i piedi per avere assessorati.
La debolezza del PD di Roccasecca è pari alla debolezza del PD Nazionale di Veltroni e Franceschini, eppure tra le fila dell'accorpamento DS-Margherita di Roccasecca non risulterebbero esserci figuranti, bensì maggiorenti della Politica locale, per lo meno due ex sindaci e assessori in carica, ovvero pezzi da novanta in grado di non far sfigurare l'aspirante Governatore Provinciale, Schietroma, che invece si ostina e reclama a gran voce la candidatura del Sindaco Giorgio.
La sottoscritta, Anna Maria Rossini, desume, quindi, che il PD di Roccasecca è nell'incapacità più assoluta di esprimere una candidatura o paura di mostrare tutta la debolezza o della sicurezza dell'insuccesso elettorale di un proprio candidato visto che sull'altro fronte Centro-Destra ci sono tre candidati forti, espressioni di partiti: Colantonio (Destra), Alfano (PDL), Nota (Moderati-DC).