06 apr 2009

Moderati e Democrazia Cristiana


MODERATI E DEMOCRAZIA CRISTIANA- IL FUTURO-

E' il presente ma, sicuramente, tale binomio sarà il futuro di Roccasecca e dell'intera provincia di Frosinone perchè detentori e divulgatori della buona e sana politica che si sta riavviando e vivacizzando nelle " Sezioni" luoghi deputati a tale operazione che si stanno rivelando spazi aggregativi di idee e di strategie innovative per rompere ed uscire dalla stallo segregativo procurato dalle Sinistre.
Ci si sta approntando alla Kermess elettorale del 6/7 giugno p.v. e i vecchi soloni di sinistra rispolverano e ripropongono le vecche ed obsolete tematiche strategiche elettorali, vuoi di uomini che di promesse generanti aspettative che sicuramente non si manterranno, una volta eletti, procurando, stress, incazzature, disaffezione alla politica e cosa ancora più grave, sprofondamento nei gorghi più profondi.
Schietroma chiama all'appello tutti i Sindaci perchè, spera, lo sta pubblicizzando su tutti i giornali, di avere un exploi come quello suo predecessore, Scalia del 2004, senza prendere in seria considerazione che i tempi sono diversi, l'aria insalubre procurata dai 15 anni di "mala amministrazione" dei Compagni è così satura che i boccheggianti elettori, sono alla ricerca di un cambio della guardia che li risollevi, e dia loro uno sprint tutto nuovo e una speranza concreta per il futuro.
Quindi, non è sufficiente che Buschini, aspirante futuro vice di Schietroma, vada per mercati e fiere, che De Angelis, aspiarante europarlamentare, vada ad inaugurazioni e promozioni varie ad elargire, ed in questo non si risparmia, promesse di fondi regionali per le piccole e medie imprese ed altro ancora, artisti, insomma dell'impapocchiamento e nel tessere le tele, per il tentativo, maldestro, di riappropriarsi del Palazzo Gramsci pensando di far passare nel dimenticatoio tutti i treni che non sono stati in grado di prendere oppure volutamente non presi : Aerporto, Fermata TAV, Acea Ato5, Finanziamenti vari, per non parlare di tutte le opportunità in merito alla Sanità.
Ma, devono solo prendere atto che il bicchiere è colmo ed i "Ciociari" necessitano e chiedono a gran voce interventi concreti per risollevare le sorti della provincia disastrata, in tutti gli ambiti: economici-sociali-culturali, insomma una speranza di un futuro migliore per la qualità della vita che solo uomini diversi potranno assicurare.
Così come diversi, nuovi, volenterosi, lungimiranti sono i MODERATI e D C, perchè vicini alla gente, sul territorio 24 ore su ventiquattro, e quindi conoscitori di tutte le problematiche che 15 anni di governo delle sinistre hanno procurato, linfa nuova capace , insomma un ricambio generazionale salutare.