Translate to:

03 apr 2009

Ritorna acqua e luce


Di nuovo luce e acqua al Cimitero di Roccasecca

La tempestività con cui si sono riaccese le lampadine dei loculi cimiteriali e l'acqua è tornata a sgorgare dalle fontanine del cimitero, merita una considerazione sul modo di porgersi e di portare alla pubblica attenzione le problematiche della Cittadina, ma soprattutto sulla capacità incisiva dei "Moderati". L'Amministrazione, forse distratta da problemi più importanti, ha trascurato e lasciato al buio le tombe dei defunti roccaseccani, così come non non aveva provveduto a riparare i guasti delle tubature dell'acqua, pensando bene di chiudere tutto e mettere stop. all'erogazione. Sono bastate due parole dei " MODERATI" e voilà: "luce e acqua". Questo ci fa enormemente piacere, soprattutto, per i Cittadini che, inermi, hanno scoperto che non sono soli e inascoltati, ma hanno trovato nei "MODERATI" lo spirito solidale, speciale di chi sa e vuole mettersi al servizio nel modo giusto e paritario, che, a quanto pare, piace anche agli Amministratori in carica, visto che, basta una parola detta con rispetto, per esaudire i "desiderata". Ma non basta il ripristino di luce ed acqua, chiediamo ancora una pulizia totale ed una cura più consona al sacrale luogo " il Cimitero".