04 set 2009

BASTA!!!! ZITTITEVI!!!!!TACETE!!!!!!!!


Ne abbiamo le tasche piene: Repubblica, La Stampa, Il Giornale, L'Avvenire.......

E' ora di finirla, ma sul serio, visto e considerato che siete finanziati anche dallo Stato e, quindi da noi cittadini, che abbiamo il sacrosanto diritto di non essere ammorbati dalla puttanizie del Premier vere o presunte, sono fatti suoi, così come sono fatti di Boffo le sue le storie giudiziarie anch' esse vere o presunte e così di seguito.....
Questo gioco al massacro, poi continua anche nelle televisioni con tolk-show dove i partecipanti dicono di sorvolare che non se ne deve parlare e, invece bla, bla bla ore e ore a discutere delle feste di Palazzo Grazioli ( Escort comprese) i dilatori e i difensori, tutti pare che ci provino un gusto satanico a sviscerare gli scenari, le denunce a Repubblica e all' Unità con richiesta risarcimenti favolosi da devolvere in beneficenza.
Ma la gente normale non ne può davvero più di cotanto, becero "gossip", che bisognerebbe lasciarlo fare ai giornali competenti: Chi, Eva 2000 ecc. ecc.
La gente normale è oltremodo convinta che le "querelles" sono messe su artatamente solo per distogliere l'attenzione dai veri problemi che stanno vivendo sulla propria pelle:
Le fabbriche che chiudono lasciando sul lastrico migliaia di famiglie; le continue morti bianche nei cantieri senza leggi e senza controlli; gli immigrati che continuano ad arrivare, se non muoiono in mare durante la traversata da Tripoli a Lampedusa; i precari delle Scuole che diventano sempre più numerosi per la riforma Gelmini peggiorativa rispetto alla precedente;la disoccupazione galoppante in tutti gli ambiti anche universitario, oltraggiati dalla notizia che il figliolo di Bossi, Renzino, con un curricum scolastico di scarsissimo valore si accredita un posto di tutto rispetto all' Expo Mondiale Milanese, grazie al paparino fustigatore della gente meridionale, rea di non avere l' economia e la ricchezza nordica; insomma un malessere serio accertato e che si sta consolidando e che urge di risposte altrettanto serie e concrete.
E i giornali, invece di notiziare la gente dell' operato dei nostri Governanti, di azioni sollecitanti gli stessi ad applicarsi nella risoluzione delle problematiche che le attanagliano, cosa fanno? Scrivono delle oscenità pruriginose degli uomini politici, se sono gay o se sono superdotati, scandali, scandaletti, scandalini e ci "azzuppano" alla grande con botte e risposte anche.
Basta, giornalisti, editorialisti, siate seri, la gente italiana è arcistufa di leggere e ascoltare sempre le solite menate dei giornali delle serve che siete diventati: Repubblica, la Stampa, Il Giornale, l' Avvenire ecc. ecc.
Riprendete a scrivere con oggettività, anche se di parte, a dare notizie che interessano veramente "La Gente" : Lavoro, crisi economica, etica politica, immigrazione, povertà, famiglia......