01 set 2009

STOP ALL' AUTOVELOX

La pressione dei  Moderati e dei Consiglieri di opposizione fanno desistere il Sindaco Giorgio
La notizia che inorgoglisce i Moderati e tutti i Consiglieri di opposizione dell' Assise di Roccasecca è: l ' inutilità del Consiglio Comunale straordinario richiesto per la trattazione del problema "Autovelox di Ponticello di Caprile", per sopravvenuta sospensione dell' utilizzo della "macchinetta rubasoldi" da parte del Comando dei Vigili di Roccasecca.
Questo è quanto notificato ai Consiglieri richiedenti, Abbate, Abbate, Colantonio, Gallinelli, Nota, Chianta, Forte, Molle.
Da sottolineare, se ce fosse bisogno,  la tempestività del provvedimento sospensivo dell' uso dell'autovelox incriminato da parte dei Vigili Urbani 24 agosto u.s. e la richiesta degli Consiglieri 20 agosto u.s.
Perchè tanta sollecita tempestività del Sindaco? Paura di  affrontare un Consiglio Comunale pericoloso per la Sua sopravvivenza o perchè avrebbe dovuto ammettere pubblicamente che  "l' attrezzo" era stato messo per fare cassa facile in modo truffaldino?
Ma sia nell' uno che nell' altro caso la figura beghina è ormai assicurata!!!!!!!!
La Giunta Giorgio ha le ore contate, e non basta, statene certi, un ravvedimento operoso per ricucire e rinsaldare una Maggioranza allo sfascio.
Neppure con il lancio di un " OPA" troverebbe  acquirenti disponibili a spendersi in un marasma senza possibilità di raddrizzamento.
I fedelissimi rimasti sono bel pochi e quest' ultima mossa e sintomatica di una traballante vita governativa.
Comunque avevano ragione i Cittadini a contestare l' autovelox, così come i MODERATI e i Consiglieri di Opposizione ad insistere per una rimozione  dello stesso, inutile, dispendioso e creatore di problemi, anche e soprettutto economici alla Collettività Roccaseccana.
Sindaco CHE FIGURA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!