26 set 2009

LA VERA ALTERNATIVA


quella dei "MODERATI" sbarca a Cassino

Ospiti graditi del prestigioso, Hotel Rocca, di Via sferracavallo, i Moderati hanno tenuto la loro prima assemblea dei quadri dirigenti della " Città Martire", preparata e curata nei minimi particolari dal Segretario provinciale, il Cassinate De Magistris Tommaso e dall' Avv. De Magistris Francesca di Vallemaio, responsabile dell' Ufficio Legale e dal locale Presidente, Sig.ra Artani Rosalia.
Il nuovo modo di fare buona, seria e sana politica ma soprattutto organizzata e tecnologicamente all' avanguardia dei Moderati è venuta alla luce in tutto il suo splendore, anche in quella sede, allorquando il Segretario, De Magistris, ha sottoposto all' attenzione e approvazione dell' Assemblea, a mezzo video-proiettore, un suo studio certosino su come deve essere strutturato il Movimento e come devono agire le cariche dirigenziali elette democraticamente dall' assemblea di tutti i soci.
Il Segretario ha iniziato il primo quadro con un brillante arcobaleno, da cui ha estrapolato il colore rosa, rappresentante la visione futura dei Moderati, il quadro è rimasto più impresso ai partecipanti è stata la visione dell' arciere che tende l' arco con fermezza, concentrazione, indirizzando la freccia che, senza errore e/o tentennamento va al CENTRO.
Significativo indirizzo di un' anima serena, coraggiosa e forte , cioè della persona che anela e vuole essere protagonista di una nuova stagione politica ed ha trovato nei Moderati i compagni di percorso giusti.
Poi ha proseguito con gli obiettivi a breve medio e lungo termine e dettando l' agenda per come raggiungerli, sempre al servizio della gente e tra la gente.
Come è ormai prassi consolidata, i lavori sono stati aperti dalla Dott.ssa Anna Maria Rossini, Presidente dei Moderati, e chiusi dal Vice Presidente, Silvio Tedeschi.
Il Presidente Rossini ha ringraziato prima di tutto la Dirigenza dei Moderati, presente al gran completo, e un commovente e sentito ringraziamento, soprattutto, ai Moderati di Cassino per l’accoglienza e per l’impegno profuso nell’organizzare l’evento nella terra di San Benedetto.
L’incontro, ha dichiarato la Rossini, cade in un momento particolare di crisi economico-finanziaria che investe di brutto la Provincia di Frosinone ed ha radici profonde e coinvolge una classe politica che non ha saputo gestire negli anni i benefici di legge a partire dalla ex Cassa del Mezzogiorno, vanificando tutto il lavoro post-bellum della Democrazia Cristiana che tanto si era adoperata per lo sviluppo economico di Cassino e d'intorni favorendo stanziamenti industriali importanti come Fiat, Ideal Standard, Pennitalia, SKF a tutto beneficio dei cittadini-lavoratori e, non solo, per le ricadute sull'economia generale del territorio
Ma la classe politica succeduta, non solo ha fatto cadere in stand-bay lo sviluppo industriale, ma addirittura, presa dalle manie di accaparrarsi e mantenere le poltrone, ha solo aspettato, inerte, la fase di recessione senza adoperarsi minimamente di interagire con i managments aziendali, i sindacati, associazioni ecc. ecc. non si sono ingegnati in alcun modo, per creare nuove infrastrutture ed altri strumenti necessari alla crescita industriale presente o ad una loro probabile riconversione
Il movimento dei Moderati, non solo è Movimento di denuncia, ma anche movimento di impegno sociale, economico, culturale e, soprattutto, propositivo di una politica che parte dai Comuni cercando di raccordarsi a livello nazionale con partiti e movimenti che fanno riferimento all’area centrista ed ex democristiana.
Gli stati generali del Centro che si sono svolti a Chianciano ci hanno convinto ancora di più che il nuovo soggetto politico voluto da Casini, Adornato, Pezzotta, Tabacci.... sia l’approdo naturale per tutti i Movimenti Moderati d’Italia.
Nell' area Cassinate, di cui Cassino è città capofila dei Moderati per il Sud Frusinate, pieno sostegno alla politica dell’On. Formisano con cui abbiamo iniziato un percorso che giorno dopo giorno ci sta dando soddisfacenti risposte, soprattutto per le aziende e gli stabilimenti in crisi, come l' Ideal Standard.
Il Vice Presidente, Silvio Tedeschi, invece, ha parlato di organizzazione del partito esprimendo viva soddisfazione per il lavoro svolto dal Coordinatore Provinciale dei Moderati De Magistris.
I Moderati cominciano a mettere i propri semi anche in città importanti come Cassino e, solo in questo modo lavorando e radicandosi sul territorio si potranno ottenere risultati.
Un modo nuovo di fare politica anche quello di tenere le riunioni con l’ausilio della tecnologia, l’analisi dei dati e dei progetti dei Moderati in diapositiva è certamente una novità importata dal Coordinatore Provinciale De Magistris: si capisce il senso dei concetti e delle idee, inoltre, gli obiettivi dei Moderati proiettati su uno schermo e riscontrati nella realtà, da oggi al futuro, avranno una una forza che si rifletterà nell' esprimere un proprio organigramma provinciale e nazionale ma che esprima prima di tutto un consenso elettorale che oggi può essere determinante per la vittoria di un soggetto politico a noi vicino ma che un domani potrebbe essere determinante per la vittoria del movimento dei Moderati stesso e di un suo rappresentante.
Ci siamo andati vicinissimi alle ultime elezioni provinciali e l’idea è quella di costituire le macro sezioni che non sono altro che i Collegi elettorali delle provinciali, in ogni collegio dovremo essere presenti e pronti a confrontarsi con le altre realtà politiche.
Certo è imminente la Costituente di Centro e i Moderati vogliono entrarci da protagonisti e solo dopo aver verificato le proprie potenzialità si dichiareranno pronti anche a sciogliere il Movimento per aderire al progetto di Casini, Adornato, Pezzotta, Tabacci... e, quando sarà, sarà per scelta convinta, forti di una propria identità, di una propria linea politica da far valere a qualsiasi livello.
I Moderati vogliono essere un valore aggiunto e un patrimonio da poter mettere a frutto e non una semplice sigla né tantomeno un semplice gruppo di amici in cerca di poltrone; ci piace far valere le nostre idee come del resto ci piace far pesare le questioni che affrontiamo quotidianamente. Un in bocca al lupo all’amico De Magistris che da oggi avrà il compito di rappresentare il Movimento su tutta la provincia di Frosinone, è giunto il momento che ognuno dia il suo contributo, sono sicuro ha detto Tedeschi che De Magistris riuscirà a coinvolgere persone che hanno tanta voglia di fare politica e crescere insieme ai Moderati.
L' Assemblea si è sciolta dopo un vivace e sereno dibattito collegiale, dove ognuno ha detto la sua, ma tutti sono stati d' accordo nel commentare positivamente e complimentarsi per il lavoro del Coordinatore Provinciale, Tommaso De Magistris.
Chiusura della serata a base di prelibatezze marinare dello chef dell' Hotel Rocca.

I Responsabili del Direttivo




NOCANONE336x280.gif