01 mar 2013

ARIA DI GOLPE KOMUNISTA


ARIA DI GOLPE KOMUNISTA tendente alla eliminazione dalla scena politica di Berlusconi, del PDL e del berlusconismo, approfittando della vittoria di Grillo e del PD.
 Paolo Flores D’Arcais
 Fa veramente paura Paolo Flores D’Arcais, con quello che scrive su “Micromega” online : propone a Grillo e al Pd di rendersi protagonisti di un colpo di stato, di tipo cubano, che inizi con l' espulsione dal Parlamento di Silvio Berlusconi  ... e si fa addirittura promotore, con una raccolta di firme.
L' espulsione dal Parlamento del leader che non ha vinto per un soffio le elezioni (0,3%) dovrebbe avvenire con l' applicazione della legge sul conflitto di interessi.
Berlusconi, senza la protezione dell' immunità parlamentare verrebbe dato in pasto ai  nemici dichiarati -giudici Komunisti Manettari -vogliosi di mandarlo in gattabuia.
Madonna Santa !.....Il Bel Paese ......da  democratico,...... in piena liturgia Antidemocratica e Totalitaria Sinistrosa,  mai sopita ed anzi, con l' avvento del Grillo e del suo Movimento 5S rafforzata.
Ma perchè tanto odio verso la persona che porta il nome di Silvio Berlusconi? Ma il politico che professa idee diverse dalle proprie non dovrebbe essere leale avversario da battere nelle urne ?
Le urne si sono espresse in  favore del Cav.,  relativamente, ma a  Paolo Flores D’Arcais rode e non poco, tanto da reclamare  il «Colpo di Stato».
Ricapitolando il disegno Sinistroso: Il i Parlamentari PD e Grillini,  dovrebbero estromettere dal Parlamento Silvio Berlusconi che, una volta fuori dai giochi parlamentari, subito sub iudice ed in cella....questo provocherebbe lo squagliamento del PDL ed il PD e GRILLO politici incontrastati e padroni del' Italia.
E di ciò sarebbero felicissimi (?) : l' Europa, l' America ed i Mercati Finanziari con lo spread ai minimi storici e il Mondo Intero ........
Illusione.......dolce chimera sei tu...che fai sognare e sperare tutta la vita..... si cantava qualche anno fa.......
Paolo Flores D’Arcais, Berlusconi, per un pelo, non ritornava al Governo con i voti dell' Italia democratica,  nonostante le alchimìe sinistrose e i Magistrati a perenne caccia dei Politici Scomodi Liberari come Berlusconi perseguitato perenne.
L' Italia è un Grande Paese Democratico, nonostante TUTTO E TUTTI che non ama i «Golpe» Sudamericani