05 mar 2013

SOS ROCCASECCA


SOS ROCCASECCA (morse ...--- ... San Tommaso ) ed il sensibile giornalista del quotidiano online  SMART L.N., Giampiero Casoni, che vi invito a seguire, ha decodificato il mio post di preoccupazione per lo «Stallo » dell' Italico Governo  su facebook con l' articolo -"Le madri italiane attendono le vostre risposte"
FOTO BY http://www.smartlocalnews.it/news/2630-%22Le-madri-italiane-attendono-le-vostre-risposte%22.html
"Viva l'Italia, viva la gioventù e viva l'onestà". In questo modo poteva esordire solo lei, senza retorica patriottarda ma con la concretezza invelenita della persona saggia che vede lo sfacelo e non si arrende. Anna Mari Rossini, blogger roccaseccana di grana fina e calamo con annesso artiglio, lancia un appello che pare generalista ma che, per chi la conosce soprattutto per chi sa, in quanto cronista cosa ha in cantiere la fustigatrice all'ombra del castello di San Tommaso (in foto una bella immagine di repertorio della statua del santo filosofo), in realtà è un pungolo puntuto proprio lì dove non batte il sole per i nuovi protagonisti della politica, nazionale e, attenzione, locale. "Conosco tante persone che hanno votato Grillo - afferma la Rossini in una nota al pimento - per dare uno scossone al Palazzo. Ora lo scossone lo hanno dato e sono pure entrati, democraticamente, nei Palazzi dove si legifera: Madama e Montecitorio. L' Italia è in profonda recessione... le mamme italiane attendono dai nuovi Governanti risposte per il lavoro ai figli, il mantenimento del posto lavoro ai mariti, la pagnotta per tutti. Gli incazzati Italiani vi hanno votato per dare risposte ai disagiati, agli esodati, agli imprenditori in crisi che chiedono soldi alle Banche e non li ricevono e quindi chiudono bottega, generando disoccupazione, riduzione dei consumi e ... povertà. Bando alle ciance, quindi - è il sunto del cazziatone maiuscolo - rimboccarsi le maniche e lavorare per il bene dell'Italia e degli italiani".
QUI TROVI IL POST....http://www.smartlocalnews.it/news/2630-%22Le-madri-italiane-attendono-le-vostre-risposte%22.html