15 mar 2013

VOTARE GRILLO -SOLO MODA-


VOTARE GRILLO -SOLO  MODA- per i 1344  stellati Roccaseccani, si pensava protesta contro l' amministrazione fallimentare Giorgio Bis con susseguente accerchiamento di Palazzo Boncompagni.....ma solo silenzio assordante postumo....SOLO MODA...CHE DELUSIONE!.... 
Sulla destra il Municipio di Roccasecca

Io amo le persone che si espongono, quelle che non hanno paura, che rischiano, quelle che stanno sempre in prima fila e non si nascondono, quelle che vanno controcorrente e dicono sempre quello che pensano. Amo i protagonisti, quelli veri, quelli rari.
E pensavo proprio  che il risultato delle urne roccaseccane con Movimento 5 Stelle primo partito, ci avesse regalo questa categoria di protagonisti del cambiamento della politica locale.....ma ohinoi!
I 1344 STELLATI DI ROCCASECCA fino ad oggi hanno solo dimostrato di vivere di luce riflessa del «Grillo Nazionale », di non saper capitalizzare il successo elettorale e cosa più grave, di  non essere disposti a mettere  in gioco il tempo, la faccia, l' impegno le abitudini per cambiare il nostro Comune.
Sicuramente, hanno sbagliato Movimento se, sin da subito, non hanno mostrato gli attributi in loco.
«Creaturine» paurose? Eppure siete un branco di lupi affamati, ma, contrariamente ai nobili e fieri  felini state dimostrando di non essere  all' altezza di «ballare contro  i lupi Governativi Giorgiani»
Inadeguati, sicuramente, con qualche pizzico di opportunismo che non guasta mai, vista la fame che circola di: posti lavoro in sofferenza, imprese in fallimento, negozi vuoti, i due mercati, quello della Piazza Longa e quello di Via Piave, sempre meno bancarelle e meno gente con meno circolante (denaro), Rifiuti di Roma ecc. ecc. in arrivo alla SAF SpA, ambiente ammorbato da rifiuti, da munnezza, da Eternit, per non parlare delle frane, ultima dell'altro giorno, quella di Vicolo Paolozzi.
Allora, se il «grillismo» è solo una moda a Roccasecca,  le mode passano....i Partiti Tradizionali si rafforzeranno, lo spero, e nel contempo, auspico  in un cambio di marcia positivo  della Politica, «per il bene comune», altrimenti siamo destinati a soccombere e ad essere seppelliti dalle «macerie» del Governo Giorgio Bis.