Translate to:

16 nov 2014

ACEA -POTERE FORTE- A CUI GIORGIO NON PUO' DIRE NO

A Pontecorvo, i rappresentanti dell' Acqua Pubblica di Frosinone ivi chiamati ad illustrare il DOSSIER CO.CI.DA., hanno avuto la prova di come agisce ACEA per ingraziarsi la benevolenza dei sindaci, IGNAVI, come il Sindaco Giorgio Giovanni di Roccasecca.

Bernardo Forte, presidente dell' associazione «La Voce di Roccasecca Libera», segue con molta attenzione l' attivissimo movimento che ha studiato, fatto le pulci ad ACEA ATO5 stilando il dossier CO.CI.DA, 10 anni del gestore idrico più inefficiente, inefficace e, a detta di molti, «truffaldino», a cui 31 sindaci, tra cui il Sindaco Giorgio Giovanni di Roccasecca, hanno dato il loro benestare ad aumentare le tariffe, a non sborsare il soldi dei lavori compensativi, e tant' altro....
ACEA fa e disfà, a suo piacimento, con le tariffe idriche, persino richiedere illegittimi arretrati (2006-2011) come illegittimo ed illegale «chiudere i rubinetti».
Il Sindaco Giorgio «l' ignavo», non tutela i POVERI CTTADINI ROCCASECCANI, li lascia vessare da  ACEA a proprio piacimento e poi chiama Federconsumatori, mettendo  a disposizione sale del Comune, per produrre ricorsi contro ACEA ......ALLUCINANTE!
Noi di «Roccasecca Libera», ci uniamo al Movimento Acqua Pubblica Ciociara e ne condividiamo i nobili intenti «civici» ed auspichiamo la loro presenza a Roccasecca per illustrare ai Roccaseccani i Dossier CO.CI.DA, dieci anni di ACEA.
Nel contempo chiamiamo  a responsabilità  il Sindaco Giorgio e la sua Giunta, che hanno permesso che lo scandalo delle risorse idriche si consolidasse.
Noi di «Roccasecca Libera» in questa battaglia  di civiltà contro ACEA..ci mettiamo la faccia ed il cuore , così come con TARSU ... AMBIENTE... TRASPARENZA ... VIGILI MOBBIZZATI... e gli altri ?!?!?