Translate to:

15 nov 2014

MANCANZA DI SENSIBILITA'

QUESTA E' ROCCASECCA-DUE EVENTI INTERFACCIALI TRATTANTI LA DISABILITA' -STESSO GIORNO-STESSA ORA -SALE DIVERSE

Oggi pomeriggio, ore 16 a Roccasecca (FR),  si sono tenute due manifestazioni interessanti sulla disabilità e meritevoli entrambe di attenzione e di partecipazione.
1- La presentazione del libro di Tommaso Ranaldi e Giovanni Fabbrocile, “La soffitta sul fiume”, libro che costituisce la diretta narrazione delle difficoltà della vita affrontate da una persona che soffre di una disabilità permanente.
2-Convegno dal titolo «Disabilità un patrimonio da proteggere», curato dalla signora Rita Giorgio a testimoniare la sua esperienza di disabile:  - «Combatto e lotterò sempre in prima fila - ha dichiarato Rita Giorgio - contro i pregiudizi , l'indifferenza e ogni forma di discriminazione nei nostri riguardi , ma soprattutto mi batterò contro le barriere, in particolare quelle di tipo culturale, le più ardue da eliminarsi, offrendo disponibilità e vicinanza a tante famiglie troppo spesso dimenticate. Siamo fortemente impegnati in campo sociale e ci sforziamo di far comprendere che non siamo un mondo a parte , ma una parte del mondo".

A tutti e due gli ideatori degli eventi, Tommaso Ranaldi e Rita Giorgio, va il mio personale riconoscimento per il coraggio e l' attivismo testimoniale delle loro disabiltà e tutti e due gli  argomenti meritavano di essere promossi non in concomitanza, bensì separatamente per poter coinvolgere più persone al sensibile tema.
E' stato un disguido? Come mai l' amministrazione non è stata attenta alle richieste e suggerire date diverse ? E perchè mai  l' Amministrazione Giorgio, con il Sindaco e gli assessori, in prima fila,  alla presentazione del libro “La soffitta sul fiume”, il sindaco ha preso pure la parola, e in ultima fila e con ritardo al Convegno «Disabilità, un patrimonio da difendere» di Rita  Giorgio ? forse perchè quest' ultimo evento aveva il patrocinio dell' ex sindaco Antonio Abbate ?
Ma pure con i disabili si usano due pesi e due misure !?!?