12 nov 2014

GRAZIE TANTE CONSIGLIERE SACCO!

A tenere i culetti puliti e senza arrossamenti, ci ha già pensato chi di dovere. Il magazzino della Scuola è stipato di rotoloni di carta igienica. Altre sono le problematiche che affliggono i plessi scolastici di Roccasecca!

Dal quotidiano L' Inchiesta di oggi 12.11.2014, la Dirigente dell' Istituto Omnicomprensivo di Roccasecca, Dott.ssa Fernanda Maria Carbone, fuga ogni dubbio sull' assenza del materiale igienico in tutti e  9  plessi e  ringrazia il consigliere di opposizione Giuseppe Sacco per il lodevole ma quanto inutile gesto di riempire di rotoloni di carta igienica, le già piene «stive scolastiche.
Nessun genitore, ha poi aggiunto la Preside Carbone, ci ha informato e/o lamentato della carenza del materiale (carta igienica e sapone) consegnato ieri mattina dal Consigliere Sacco con tanto di foto che lo immortala «novello benefattore-sopperitore delle  pubbliche inefficienze».
Pura demagogica mistificazione di un falso problema, oltretutto, che offende nel profondo dell' anima chi non usa la platealità e cristianamente ne mette in atto la beatitudine del versetto di Matteo: «non sappia la tua sinistra quello che fa la destra».

E dallo stesso giornale odierno Danilo Chiappini, personaggio politico locale, in qualità di genitore, senza peli sulla lingua, come la dott.ssa Carbone, ha ravvisato nel gesto plateale del minoritario Sacco, un gesto di arroganza che offende i piccoli studenti alle cui spalle ci sono genitori che hanno sempre provveduto alle necessità igienico-sanitarie scolastiche e che non hanno bisogno di beneficenza.
E tutti e due, Carbone e Chiappini, all' unisono hanno detto: « Ben altre sono le problematiche che affliggono i plessi scolastici ( infiltrazioni-staticità-spazio giochi)» e come consigliere di opposizione, avrebbe tutte le cartei per intervenire nel rispetto delle regole istituzionali e nel ruoli di cui è legittimamente investito, cosa che se ne è guardato bene dal fare, scegliendo la facile pubblicità mistificatrice di un falso problema.
«Roccasecca Libera», alla lettura dei suddetti articoli, non può che esprimere il proprio biasimo al gesto del consigliere Sacco, gesto lesivo della dignità dei genitori dei piccoli studenti e piena solidarietà all' amico Danilo Chiappini, soprattutto in merito alle numerose problematiche inerenti i plessi scolastici di Roccasecca che il Consigliere Sacco aveva il dovere e i mezzi per prenderne contezza ed intervenire.
«Roccasecca Libera», pur priva di mezzi e di interventi diretti ha sopperito alla silente Minoranza con richieste di  decespugliamento delle foreste scolastiche,di interventi sulle infiltrazioni, richieste dei certificati di agibilità statica delle strutture scolastiche e delle palestre, di adeguamento sismico etc.etc.
Questi i fatti.... agli altri, lasciamo che facciano chiacchiere e/o beneficenza mistificatrice acchiappaconsenso.