30 nov 2014

LA «MAZZATORA» DI VIA E. FERMI E' PERICOLANTE E VA DEMOLITA SUBITO

L' ex Mattatoio di Via E. Fermi, prima discarica abusiva, messa sotto sequestro dalla Magistratura, poi ripulio ed inserita nel gonfia bilancio di Previsione 2014, alla voce Piano alienazione e/o valorizzazione immobiliari, per la cifretta di € 62.548,48, deve solo essere demolito..... ma quando? 
Ex mattatoio visto dal retro


 A «Roccasecca Libera», è stata segnalata la triste storia di disagio, e di insicurezza creati dallo stato di degrado e di abbandono in cui versa l' Ex Mattatoio di Via E. Fermi di proprietà del Comune.
I Vicini di tale struttura, esasperati per le non risposte concrete del Sindaco, in data 3 giugno 2014 prot. 4248, producevano istanza indirizzata al Comune di Roccasecca, all' Ufficio LL.PP e , p.c. al Comando della P.L. rappresentante «lo stato di disagio e di preoccupazione dovuto allo situazione di fatiscenza in cui versa il vicinale vecchio mattatoio, la precaria copertura che vede alcune tegole in bilico possibili causa di incidenti per coloro che transitano, oltre alle piante spontanee», certi di un sollecito intervento.

In data 13. 06.2014, prot. 4554, il Responsabile del 6° settore LL.PP.Geometra Antonio Antonellis faceva seguito all' istanza de quo e disponeva intervento da parte degli operai comunali per la messa in sicurezza dell' ex Mattatoio di Via Vittorio Veneto (????) insomma quello di Via E. Fermi e nello stesso giorno effettuava sopralluogo congiunto con il dott. Massimo Marra, Comandante della P.L. per verificare l' esecuzione di quanto sopra.
La messa in sicurezza si è concretizzata con la messa in opera di transenne, oltretutto più pericolose della struttura fatiscente, così è stato riferito da alcuni automobilisti, per la segnaletica che ostruisce la visibilità della sovrastante strada -Via Vittorio Veneto-.
Ora, a parte che tutto quanto segnalato a «Roccasecca Libera» dai vicini dell' ex Mattatoio è, indiscutibilmente, di una allucinante realtà, ben documentata, ma ancora più allucinante che in data, 23. 06.2014, quindi dopo 10 giorni dall' intevento suddetto, con delibera di giunta n. 57, il Sindaco Giorgio ed altri assessori approvavano il piano delle alienazioni e/o valorizzazioni immobiliari da allegare al Bilancio di Previsione 2014 e, udite! udite! in quel piano figurava pure l' ex Mattatoio di Via E.Fermi per un importo strabiliante € 62.548,48, manufatto fatiscente e da demolire, come si è appurato dopo, in Consiglio Comunale di fine giugno, in sede di ratifica di quella delibera n. 57/2014, allorquando è stato provveduto allo stralcio.
Come stiamo combianti male! Ma quando, l' Amministrazione Giorgio Giovanni provvederà alla demolizione di quel pericolo pubblico di quella Via Maledetta che è E. Fermi?