19 set 2011

FIRMANO TUTTI

FIRMANO TUTTI  in quanto TUTTI colpiti dall' insano ed ingiustificato  aumento della tariffa TARSU
e ringraziano pure i volontari del Comitato "NO TARSU",  per l' idea della promozione  del  servizio di civile protesta, non peritandosi di chiedersi chi essi siano o in quale area politica collocati.
La trasversalità dell' iniquo balzello, con le strade che non si puliscono ed i cassonetti che non si vuotano, indigna TUTTI e, se chi si attiva per l' avvio di una civica protesta è di appartenenza politica diversa dall' Amministrazione in carica, ai TUTTI, poco importa.
Solo alcune minoranze pressate e inzuffate dai politici di sinistra, che politicizzano quasiasi atto, qualsiasi manifestazione, non si apprestano alla firma, pur reputando giusto il Comitato "NO TARSU" e la raccolta delle firme di contestazione.
Hanno degli indovinelli ed è giusto dare loro l' ascolto che meritano queste alcune domande ricorrenti su cui meditare:

D. Perchè il Comitato è rappresentato da esponenti di destra e non di sinistra ?

R. Premesso che il Comitato è apolitico ed apartitico anche se i promotori hanno le loro idee
di variegati colori, ed è tutt' ora aperto al contributo delle persone di buona volontà che per l' occasione si tolgono le casacche. 
Il Comitato è sorto spontaneamente e i promotori non sono stati  cercati con il lanternino o facendo il    porta a porta o chiedendo di mostrare  le tesser di partito.
Se  quelli di sinistra non si son mossi avranno avuto i loro legittimi  motivi, ma  tutto fa presumere  o perchè reputano giusto l' imposizione TARSU con nuova tariffazione raddoppiata, triplicata, quadruplicata, ecc.ecc.  o perchè hanno votato Giorgio e, quindi, favorevoli all' azione di tartassamento dell' Amministrazione Giorgio Bis , sperando, oltretutto nell' immobilismo degli altri cittadini.
Il Comitato ha ascoltato, per il diniego alla firma,  le  risposte più variopinte  dei cosiddetti uomini di sinistra :
Io sono ricco, posso pagare oppure io non mi metto contro il datore di lavoro .
Da personaggi così, la maggior parte, che  fanno manifestazioni e  battaglie della CGIL non interessa loro il FURTO dell' amministrazione in carica, che  in campagna elettorale rassicuravano TUTTI che non avrebbero aumentato le tasse.
Per cui TUTTI I CITTADINI DI ROCCASECCA SI SENTONO TRADITI E FIRMANO con la speranza della decisione del TAR.
Un'ultima precisazione, la sinistra è rimasta alla finestra a guardare, non deve criticare chi si attiva per una giusta e perequata tassazione, e neppure deve gettare  discredito sulle persone di buona volontà del Comitato "NO TARSU".

D. Volete far cadere Giorgio ?


R. Giorgio, per quanto ci riguarda può restare a Palazzo Boncompagni anche per altri 10-20 anni e più.
L' unica battaglia del Comitato è quella contro il CARO- BOLLETTA.