24 set 2011

STOP ALLE FIRME.....

STOP ALLE FIRME....QUOTA MILLE RAGGIUNTA ED IL COMITATO " NO TARSU" E' RAGGIANTE ...995 ..996..997..998..999..1000..........


La prima sfida è stata un successone, si chiude oggi il ciclo della raccolta delle firme con una messe di MILLE sottoscrizioni di protesta all' insano aumento della TARSU dell' Amministrazione in carica;capitanata da Giovanni Giorgio.
A furor di popolo, le attività di protesta del Comitato "NO TARSU" sono acclamate e supportate.
In concomitanza della raccolta firme, una delegazione del Comitato si è recata all' UNIONE CINQUE CITTA' per appurare come stava effettivamente la situazione del Comune di Roccasecca nell' ambito dell' Unione, e da questo incontro sono scaturite tante notizie non proprio piacevoli per i Cittadini.
Comune indebitato, servizi sospesi e cosa grave LA DIFFERENZIATA, se non si saldano i debiti non ci sarà, e poichè il Comune non trova i 150.000 euro per appianare il debito pregresso, LA RACCOLTA DIFFERENZIATA RESTA SOLO UNA PIA PROMESSA DI GIORGIO BIS.
Anche se entro il 30  settembre p.v. il Sindaco riunisse il Consiglio Comunale per deliberare sul  Piano Operativo  proposto dall' Unione Cinque Città per fare la Raccolta Differenziata e il Consiglio desse l' OK, questa non partirebbe comunque entro dicembre 2011 vuoi per i tempi tecnici, vuoi perchè nelle Casse Comunali e nei capitoli di spesa del bilancio non ci sono stanziati i famosi € 150.000
Forse hanno esageratamente ed illegittimamente  aumentato la TARSU per trovare i soldi per pagare i debiti ? No si fa .....La legge non lo permette .
Ma che, per caso l' assessore al bilancio e i ragioniere sconoscevano l' art. 61 D. Lgs 507/93 che così recita : Il gettito complessivo della tassa non può superare il costo di esercizio del servizio di smaltimento dei rifiuti solidi urbani.
L' esercizio in contestazione è l' anno 2011 .....la Discarica ha elargito 520.000 euro come ristoro ambientale in entrata del bilancio (cosa ci hanno fatto?)   l' Unione non serve Roccasecca che non differenzia......quindi.....non si spenderenno € 770.000 per lo smaltimento dei RRSSUU...allora, richiesta ESAGERATA... TARSU INIQUA ED ILLEGITTIMA.
Comunque il Comitato " NO TARSU", sempre durante la raccolta delle firme,  ha anche notiziato le Istituzioni deputate al Controllo dei bilanci (Corte dei Conti), alla erogazione dei fondi ( Regione Lazio ) e al rispetto delle Leggi (TAR del Lazio).
Non ci si ferma qui ed altre azioni di protesta più eclatanti, su richiesta dei cittadini-contribuenti, sono in cantiere-
PER ORA GRAZIE MILLE