05 set 2011

PRODOTTO RICORSO AL TAR

PRODOTTO  RICORSO AL TAR contro l' aumento indiscriminato Tarsu dell' Amministrazione targata Giorgio.......pertanto, il Comitato Anti-Tarsu consiglia di non pagare gli avvisi di pagamento Equitalia 

che stanno mettendo in subbuglio le tante famiglie di Roccasecca già provate ed immiserite dalla crisi globale.
Sono semplici avvisi di pagamento e non cartelle esattoriali, quindi se non si pagano non succede nulla, bisogna preoccuparsi quando verrà notificata la cartella con tutti i santi crismi di legge e questo succederà solo l' anno prossimo, ovvero nel  2012.
Intanto è in fase di costituzione un Comitato Anti-Tarsu. a tutela dei cittadini tartassati,  per intraprendere tutte le vie legali per far annullare I RUOLI DEI RR.SS.UU iscritti a Tariffa TARSU SOPPRESSA  E SOSTITUITA CON LA T.I.A. "tariffa di igiene ambientale"-Decreto Ronchi (d.lgs.22/97, art.49) e il suo regolamento attuativo (d.p.r. 158/99).
Insomma violazione e falsa applicazione della legge nonchè motivazioni risibili e ASSURDE.
Dicono gli amministratori che sono state aumentale le tariffe, Aumento stratosferico,  per impiantare la raccolta differenziata, ma quale differenziata'? sono anni che se ne parla e a tutt' OGGI SOLO DEBITI VERSO L' UNIONE CINQUE CITTA' E SERVIZI "ZERO" -
Roccasecca è diventata peggio di Napoli I Vicoli luridi, le strade che non si spazzano se non quando sono disponibili gli operatori ecologici comunali e se spazzano le strade  non puliscono il cimitero e non fanno altri servizi.
Poi il famoso ristoro percepito dal Comune di Roccasecca per  la disgrazia di dell' insistenza della Discarica in  territorio di Cerreto sapete che fine fa?
Boh.
Comunque abbiamo appurato che è variabile di anno in anno e viene reso dalla MAD srl alla SAF Spa.
Praticamente il Comune di Roccasecca  è creditore della MAD srl che a sua volta è creditore della SAF che è creditore del Comune .....e allora i 520mila euro il COMUNE DI ROCCASECCA NON LI VEDE PROPRIO.
Comunque monta la protesta  per l' iniquità delle iscrizioni nei ruoli esattoriali,sostanziati negli avvisi che stanno arrivando ai poveri fessi roccaseccani che si recano per chiarimenti all' Ufficio Tributi e non trovano risposte esaustive se non andate al catasto a fare una visura e se errore c' è dal responso delle visure catastali provvederemo alla correzione ......altri esborsi altre incazzature, altre perdite di tempo.
Intanto anche  i media sono interessati alla protesta tant' è che oggi EXTRA TV ha intervistato la sottoscritta  insieme a Bernardo Forte in qualità  promotori del Comitato Anti Tarsu e di firmatari del ricorso al TAR ed i Consiglieri di Opposizione della Lista Abbate (l'avv. Sacco ideatore del ricorso e il consigliere Colantonio).
A tale proposito mi corre l' obbligo di precisare e chiarire che solo Consiglieri di Opposizione della Lista Abbate, ovvero Antonio Abbate, Colantonio Antonio e Sacco Giuseppe  hanno preso l' iniziativa portata avanti dal Comitato.
Questo non è che l' inizio perchè, sotto l' egida del Comitato Anti- Tarsu, c' è  una mobilitazione generale della cittadinanza tutta che è pronta a firmare e sottoscrivere   per dare forza e sostanza al ricorso prodotto al TAR e notificato al sindaco Giorgio qualche giorno fa
Poi sono in cantiere  altre azioni legali, sempre per far ANNULLARE GLI INIQUI ED ILLEGITTIMI  RUOLI TARSU.