17 apr 2014

NON E' GIUSTO! INDIGNATEVI CITTADINI!

La Giunta Giorgio, con atto n. 19 del 12 marzo 2014, ha deliberato di distrarre dalle casse Comunali, 8mila euro per la costruzione di un manufatto della Chiesa SS.Assunta dello Scalo.

PARROCCHIA S. MARIA ASSUNTA
In un Comune come quello di Roccasecca, sgarrupato e degradato, apprendere che si fanno donazioni generose per costruzione immobili, alla grande, potente e ricca chiesa cattolica , indigna e non poco, vista la povertà galoppante in cui versa il paese.
Se ne indignerebbe persino Papa Francesco Bergoglio, che darebbe sicuramente la priorità «a dar da mangiare agli affamati e dar da bere agli assetati».
La motivazione in delibera lascia basiti: Il Parroco della Parrocchia di S. Maria Assunta, Mons. Giandomenico Valente con propria istanza prot. n 2048 /2014 ha chiesto a questo Comune la concessione di un contributo economico per la realizzazzione degli interventi di sistemazione degli spazi esterni alla la Parrocchia per la riqualificazione di detti spazi destinandoli a luogo di incontro, di condivisione e organizzazione di varie attività sociali.
A Roccasecca Centro, ci sono diversi manufatti riaggiustati, riqualificati con soldi pubblici  e che l' Amministrazione sta mandando in malora.
Perchè non destinare questi Palazzi Storici a centri aggregativi per attività sociali dei giovani ?
Siccome Roccasecca è UNA, il Parroco dello Scalo e  il Parroco del Centro potrebbero lavorare in sinergia in queste bellissime strutture aggregando il Centro e lo Scalo,...o no?
Togliere 8mila euro ai Poveri dell' UNITA ROCCASECCA, per darla al Mons. Giandomenico Valente, sa tanto di far morire il Centro per rinvigorire lo Scalo, più appetibile elettoralmente.
Comunque, questa delibera di donazione per il mattone della Chiesa dello Scalo, la Giunta Giorgio se la poteva pure risparmiare.
L' Amministrazione Giorgio, con tale atto, ha dimostrato di non avere rispetto e tan poco sensibilità per i Poveri che non riescono a sbarcare il lunario, a mettere insieme il pranzo con la cena.
VERGOGATI  AMMINISTRAZIONE GIORGIO!