27 apr 2014

STRAORDINARIETA' PAPALE

 Oggi, 27.04.2014,  a Roma, ben 4 Papi, sulla scena della Cristianità Romana, due (Papa Francesco e l' Emerito Rassinger), concelebrano la Santità di altri due defunti ( Papa Roncalli e Papa Wojtyla).

La straordinaria ed emozionante giornata di celebrazione, anche se offuscata dalla pioggerellina primaverile, sicuramente passerà alla storia come una giornata di Festa, gioia e tripudio,  per la canonizzazione dei papi, Roncalli e Papa Wojtyla, i più amati dai Cristiani di tutto il mondo e non solo.
Da ogni parte del globo terrestre, sono migliaia i fedeli accorsi a Roma per essere testimoni della storia «UNICA» dei 4 Papi attori principali e da ieri a questa mattina all'alba un mare di folla riempie le strade della citta' in direzione San Pietro al grido di "Viva i Papi".
Il Papa Emerito Benedetto XVI, e il  Pontefice in carica, Jorge Mario Bergoglio, officieranno in «tandem» le due canonizzazioni di Papi Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII.
San Pietro oggi è la piazza della santità, della sacralità. In questo momento è stata pronunciata la formula di canonizzazione pronunciata da Papa Francesco: "Ad onore della Santissima Trinita', per l'esaltazione della fede cattolica e l'incremento della vita cristiana, con l'autorita' di nostro Signore Gesu' Cristo, dei Santi Apostoli Pietro e Paolo e Nostra, dopo aver lungamente riflettuto, invocato piu' volte l'aiuto divino e ascoltato il parere di molti Nostri Fratelli nell'Episcopato, dichiariamo e definiamo Santi i Beati Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II - e li iscriviamo nell'Albo dei Santi e stabiliamo che in tutta la Chiesa essi siano devotamente onorati tra i Santi. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo".