25 giu 2011

C' ERAVAMO TANTO AMATI

DI PIETRO INVERTE LA  MARCIA E la Dipetrina Locale si adegua e..... Fabrizio di Cioccio e C. si sentono traditi e urlano allo scandalo.....

L' era dell' Anti-Berlusconismo e dell' antipolitica targata Tonino Di Pietro (IDV) basata sull' insulto, la maldicenza, sulle minacce delle manette pare che si arrivata al capolinea, visto il civile parlare tra  B&DP in un incontro riavvicinatissimo alla Camera, fotografia che ha fatto il giro del mondo.
Cosa si siano detti veramente non è dato sapere ma una cosa è certa che il Lupo di Pietro si è ammansito ed è diventato un cagnolino e un leader politico cui non eravamo abituati basti leggere i suoi attuali pensieri:
Lʼanti berlusconismo è finito. Dobbiamo dimostrareche sappiamo confrontarci.Caro Bersani, e Caro Vendola e tutti i cari amici di sinistra, cerchiamo di unirci e costruiamo l' alternaza con un bel programma condiviso.
Casini vuole correre da solo e allora è inutile corteggiarlo.
Insomma è arrivato il tempo di costruire.....abbiamo arato e seminato...la piazza è con Noi...allora mi propongo e medio, come un bravo politico, politico doc
Il Tonino ha capito che una volta diventato politico, se non agisce in modo diverso dagli altri politici....viene additato dal popolo come tutti gli altri ....SONO TUTTI UGUALI - ASSATANATI DI POTERE E DI POLTRONE PESANTI......UNA SCHIFEZZA DI CASTA CHE COSTA.
MALSANA POLITICA DI CUI LA GENTE NON NE PUO' PIU'.
Il contadino, ex magistrato di Montenero di Bisaccia lo ha afferrato e subitissimamente il cambio di rotta .....da anti-Berlusconi, a prescindere,..... a  inciuciatore (mediatore) a prescindere......
Detta così la sua nuova agenda ai suoi colonnelli di cui l' esponente locale, A.M. Tedeschi  è degna forza prorompente.
Aveva dichiarato guerra a Fardelli (SAF SpA) e Lozza (Mad srl) sempre a prescindere, per costruirsi una adeguata carriera politica con l' aiuto sostanzioso di Di Cioccio e Renzi, ambientalisti di lungo corso, anche loro a prescindere, però.
Ma da qualche tempo, anche da noi si nota l' inversione di tendenza della politica dell' IDV: 
-dà i suoi voti per la riconferma di Fardelli alla guida della  SAF spa che prima puzzava ed ora non più;
-Petrarcone (IDV) diventa sindaco di Cassino e Presidente Cosilam grazie   anche all' UDC e a Fardelli;
-La Dipetrina Locale non sputa più fiele contro la SAF spa e si fida di tutto quello che dice Lozza.
Cosa succede nella politica locale?  LA SAF E LA MAD TUTTO OK per la Dipetrina Locale ?
Il Di Cioccio e C. rosicano ...non ci stanno..accusano la Dipetrina di alto tradimento alla causa ...e continuano,  in completa solitudine, la loro guerra contro la SAF e la Mad......a prescindere.