23 giu 2011

LETTERA APERTA AL SIG. GENTILE

LETTERA APERTA AL SIG. GENTILE
Caro Assessore al bilancio  dell' Unione Cinquecittà,   

che in un  editoriale ad un quotidiano locale difende a spada tratta l' Ente Sovracomunale di cui fa parte, oltre al suo Comune, anche il Comune di Roccasecca mia  di residenza, e nell' articolo si leggono minacce,  e neppure tanto con bon ton, a  chi, come la sottoscritta dichiara e sottoscrive che "L'UNIONE CINQUE CITTA' " E' UN CARROZZONE ".
Infatti  LEI scrive : "Non ci sto : oggi non è consentito a nessuno chiamare "BARACCONE" un ente che è divenuto una vera e propria azienda che dà lavoro a decine di padri di famiglia e che opera seriamente garantendo servizi fondamentali nel campo della tutela dell' ambiente.
Premesso che nutro, legittimi seri dubbi sulla buona gestione e virtuosità dell' Ente, come le assunzioni di quei tanti padri di famiglia che vi lavorano con regolare concorso, a prescindere da clientele politiche (?).
Vabbè transeat....ma il messaggio che intendo farLe pervenire, caro Assessore è il seguente:
Sono una cittadina di Roccasecca che paga regolarmente la TARSU e che dei Servizi di quella che Lei definisce una "vera azienda", ovvero  L' UNIONE CINQUECITTA', non vede NULLA perchè le strade sono sporche e da quello che mi risulta "una tantum" passano gli operatori ecologici del Comune di Roccasecca.
Non vi è nè mauntenzione ordinaria  nè straordinaria con quella specie di macchina con le spazzole, per non parlare degli ingombranti che vengono buttati al Tracciolino diventata discarica a cielo aperto.
E poi è stata fatta solo una bella pubblicità dall' UNIONE, convegni e con gazebo, per la raccolta differenziata che si fa, però, a quanto mi risulta   nei Comuni di Villa e Piedimonte.
A Roccasecca, invece, al danno della carenza dei servizi di cura dell' ambiente,  la giunta Giorgio Bis,  associa la BEFFA DEL RADDOPPIO DELLA TARSU DA QUEST' ANNO E PER I PROSSIMI ANNI.
Quindi, che si raddoppino le tasse perchè i costi dell' ENTE   SOVRACOMUNALE aumentano  con la prebenda al dott. Staci, indignano un pochino o no?
Lei giustifica tale nomina a pagamento, e pure tosto (quasi trentamile euro)  che i politici con delega alle Cinque Città, operano a costo "ZERO".
E allora ? Tutti i Politici dovrebbero usare lo spirito di servizio per il bene della Collettività.
A Roccasecca chiedo: Stare nell' UNIONE quale beneficio per la COLLETTIVITA'? SOLO AUMENTO DELLA TARSU.
ALLA PROSSIMA CARTELLA ESATTORIALE DI EQUITALIA, NOI CITTADINI TARTASSATI DA GIORGIO BIS, COSTATEREMO QUANTO CI COSTA STARE NEL CARROZZONE  DELLE CLIENTELE POLITICHE.
Caro assessore Gentile,  se vuole difendere l' indifendibile lo faccia con comodo, ai miei compaesani dico: FUORI DALLE CINQUE CITTA'.