23 giu 2011

LA LEGA CURA E DIFENDE

LA LEGA CURA E DIFENDE GLI INTERESSI DELLA GENTE DEL NORD E A NOI CIOCIARI CHI CI DIFENDE ?

Ieri l' ennesima verifica, voluta fortemente dal Presidente della Repubblica Italiana, Giorgio Napolitano, ha, ancora una volta avuto esito positivo per Berlusconi, il Governo c'è , la maggioranza c' è e allora perchè non si pensa all' Italia e agli Italiani VERI ?
Perchè è chiaro ormai che il Governo Berlusconi si regge sulla stampella della Lega che fa e disfa a proprio uso e consumo mentre il PAESE ITALIA è nel marasma più completo e nel malcontento per lo stallo, per il fosso economico, per il lavoro che non c' è e la disoccupazione che avanza inesorabilmente.
Ed i Leghisti sanguisughe reclamano Ministeri al Nord e poi si accontantano di Dipartimenti e come mai si acconterebbero ? Non è per caso per creare nuovi posti di lavoro e quindi nuovi costi per l' Italia....mentre ....Io (Italiano) PAGO.
Invece di pensare al DEFAULT alle porte, all' economia in crisi, al debito pubblico esagerato, Berlusconi pensa alle leggi ad personam e non le può fare se non con l' amico Bossi, che a sua volta, pensa ai suoi allevatori, agricoltori, alle sue partite IVA al SUO NORD.
Ma al CENTRO-SUD chi pensa ? L' amica governatrice laziale, Polverini,  che si incacchia per i Fasulli trasferimenti dei Ministeri fino a raccogliere firme con il Sindaco Alemmanno e, azzera, con noncuranza la SANITA' PROVINCIALE.E NULLA FA PER IL BALZELLO INIQUO DELLA TASSA GRAL.
Ma dove sono i Deputati e Senatori Ciociari ? Cosa stanno facendo per questa terra di lavoro? Il Governo Berlusconi vive anche grazie ai VOTI CIOCIARI.
L' ennesimo schiaffo al Centro lo danno i Leghisti che NON FANNO ABOLIRE LA TASSA PEDAGGIO SUL GRANDE RACCORDOANULARE.
Infatti ieri: il Governo aveva accolto tra gli altri l' emendamento  Meta al dl sviluppo che aboliva la norma sul nascere e l' opposizione del Leghista Castelli stoppa questo.
Indignazione e sconcerto, inoltre,  suscitano le parole del Leghista Castelli che in merito alla saggia presa di coscienza dell' iniquità del balzello del PEDAGGIO GRA per cui il Governo stava facendo un passo indietro, esterna: "A mio avviso i romani non vogliono pagare perché sono arretrati culturalmente: pensano che lo Stato debba pensare a tutto ".
Questi sono i nostri Governanti ? ingiuriano, deridono, insultano Tutti e Tutto per aggiustarsi i caxxi loro come famelici cani assatanati di poltrone e di potere.
ABBIAMO TRENI TRADOTTE-I PULMAN DELL' ETA' DELLA PIETRA-SERVIZI DI TRASPORTO "ZERO" E NON VOGLIAMO PAGARE I PEDAGGI PER FAR FARE CASSA AL GOVERNO PER SODDISFARE I FAMELICI NORDISTI DELLA LEGA.
NOI GENTE CIOCIARA SIAMO STANCHI DI TUTTE QUESTE INIQUITA' E PERTANTO DICIAMO A IANNARILLI E C. DI SVEGLIARSI E FARE I NOSTRI INTERESSI, COSI' COME LO FANNO LORO.
NON VOGLIAMO PAGARE LA TASSA PEDAGGIO GRAL.....RACCOGLIAMO FIRME......