27 giu 2011

LA GUERRA DEI ROSES


VENDOLINI-DIPIETRISTIROCCASECCANI,GASATI DALLA VITTORIA REFERANDARIA DEI 4 SI, ingaggiano, su fb discussioni su discussioni a chi la palma della Vittoria Partitica: Dei Promotori o degli Esecutori ?

Comunque a Roccasecca aleggia un' aria politica molto strana inerente quelli che un tempo erano fidanzati e si amavano tanto (SEL-IDV) fino alla scissione, per le rispettive corse in solitudine alle elezioni per il rinnovo del Consiglio Comunale, coronate dal successo del SEL che è tra i vincitori Giorgiani e si accaparra pure un assessorato.
Se prima si faceva tutto in comune, feste e festine e festival resistentemente dopo, non solo separati, ma in guerra e manco tanto fredda visto i post, i link, , i pensieri, i commenti feisbucchiani.
Il più agguerrito appare l' assessore alle Politiche Sociali, Cultura (ma senza delega -Festival Gazzelloni) ed altro,  Marcuccilli Alessandro, che dal profilo di fb ed ora anche in un blog pubblicizza a spada tratta il Partito di Vendola.
Intanto complimenti vivissimi per la cultura letteral-politica-sinistraestrema  dell' assessore Marcuccili  che rimette al centro di Roccasecca il sano confronto politico, per il momento solo con l' IDV, ma nutriamo fiducia che apra pure agli altri.
Però più che confronto si notano continui duri attacchi al Di Pietro, alle sue esteranzioni ed ai suoi pensieri ed in particolare all' ultimo riposizionamento, dopo tanto Anti-Berlusconismo.
Ai duri attacchi rispondono Dipetristi estranei a Roccasecca, forse per una  strategia di  ostantazione di  sufficienza ed ignoranza e di superiorità istituzionale...ahahahahahah.
Ma l' assessore Marcuccilli  vuole recuperare le relazioni personali e ricostruire il tessuto civile e sociale di Roccasecca o continuare la GUERRA DEI ROSES CON L' IDV?.
E prima di ogni altra cosa.... perchè non dà un sano esempio di chiara e trasparente amministrazione?
E' Passata la campagna elettorale con concessioni di lavoretti a ragazzi alla Comunità di San Francesco ed  a 7-8 padri di famigli della Coop. Sociale Gama di Colfelice che si sono ritrovati punto e accapo, ovvero in mezzo la strada, senza lavoro, a due mesi di distanza.
La cosa scandalosa, dopo due mesi, senza lavoro e senza retribuzione dei due mesi di presatzione lavorativa.
Per un assessore alle Politiche Sociali non è certo un fiore all' occhiello di cui andare fiero.
Ma il passato è passato ormai ed ora  i Cittadini di Roccasecca dall' erudito Assessore Marcuccilli si aspettano la pubblicità del suo operato sia su fb che sul blog personale e soprattutto sul sito ufficiale del Comune.
Visto che sa usare molto bene il web, ci rappresenti bene i suoi imminenti progetti del welfare e della cultura, e per quale motivo sono state aumentate le tasse della "MONNEZZA" tanto per cominciare......
Ai Cittadini di Roccasecca non interessa la Guerra dei Roses ...SEL-IDV...