16 ago 2011

FERRAGOSTO LEGHISTA

FERRAGOSTO LEGHISTA.....come al solito, a Ponte di Legno, all' insegna del più becero linguaggio triviale da scaricatore di porto rivolto agli amici di governo e il solito reiterare la campagna SECESSIONISTA..... il Comizio del Senatur, Umberto Bossi , 

L'ormai "cotto", Senatur,  ai militanti vacanzieri di Ponte di Legno ha dato il meglio di sè, puro stile INTELLETTUAL- LEGHISTA- DA ACCADEMIA DELLA CRUSCA :

-ALCUNI AULICI PASSAGGI

«Brunetta, nano di Venezia, non romperci i coglioni».
 Espressione non desueta  del Leader Leghista, infatti, già pronunciata qualche giorno fa, al termine di un incontro con Belusconi a Palazzo Grazioli,  riferendo ai giornalisti che chiedevano come fosse andato l' incontro: "Una rottora di coglioni".

«C'è gente del nord che ragiona come i terroni» - «C'è gente anche nostra che ragiona come i terroni che pensano che lo Stato mi deve dare. Lo Stato non deve dare niente. E' sufficiente che ci dia la libertà».
«L'assistenzialismo è una sempre una rovina. Noi con la capacità di lavoro che abbiamo ce la caviamo».
«Tutti avete capito che è un segnale inesorabile. E' arrivata la fine dell'Italia, questa è la verità».

«Abbiamo un debito enorme fatto dai socialisti, dai comunisti, dai democristiani - ha detto Bossi - Siamo arrivati a un punto in cui se Tremonti non riesce a vendere i titoli di Stato all'estero non riesce più a pagare le pensioni e la sanità. Deve chiudere gli ospedali».

«Troppo tardi per evitare l'arrivo della Padania» - «Il Paese sta cambiando però secondo me è troppo tardi per evitare l'arrivo della Padania. La Padania può salvarci. Tutto è nato da Miglio che ha lanciato le macroregioni, una via giusta tra territorio e Stato. La macroregione Padania è la più forte di tutta Europa. I nostri figli avranno una grande realtà che gli salverà la vita, non moriranno di fame».
Bossi si è quindi detto «sicuro» che «l'economia riparte. E riparte dal basso. Bisogna fare la Padania. Forse la Padania ce la può fare a restare in una moneta forte come l'Euro, il sud no. Con una moneta forte non esporta più niente. Ma la Padania - ha proseguito Bossi - sarebbe la soluzione migliore».

E a chi dal pubblico ha ripetuto lo slogan «Secessione», Bossi ha replicato «Quello lì è il farmaco giusto. Adesso siamo in difficoltà ma ce la faremo. La Lombardia, il Veneto, il Piemonte, la Padania ce la farà» anche perché «secondo Bossi, mentre il nord è maturato, e da quando abbiamo lanciato la Padania si è unito, al sud no, sono tutti separati, si guardano come cani e gatti tra una regione e l'altra».

Queste alcune pillole di saggezza Padana di quell' intellettuale di Bossi che sta lavorando alla disgregazione dell' Unità' D' Italia anche  in questo particolare momento di crisi profonda  che travolgerà tutti..... Lui pensa alla Secessione...

ITALIANI SVEGLIAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!