11 ago 2011

LA MORAL SUASION


LA MORAL SUASION del Presidente Giorgio Napolitano, ed il suo rientro improvviso dalle vacanze, il tacere del Premier, Silvio Berlusconi, le conferenze e le audizioni fumose ed  inconcludenti di Tremonti con una Opposizione  Volenterosa ma inerme, aggiungasi Piazza Affari sull' ottovolante e Gianni Letta che parla di tracollo-precipizio......come pensate che stiano gli Italiani a ferragosto ?


Gli Italiano sono molto, molto preoccupati per questa crisi che non accenna minimamente a passare.
E' vero che tutto il Mondo è attanagliato nella morsa ma sembra che l' Italia stia vivendo una doppia  una crisi, insomma una crisi, nella crisi.
Siamo Commissariati dall' Europa, così si sente dire, l' Europa manda una missiva al Tremy che trema tutto ma non si apre democraticamente al Parlamento Italiano.
Allora c' è da pensare veramente che uno Stato Sovrano d' Europa come l' Italia,  la settima Potenza del Mondo, non è autonoma ed in grado di prendere decisioni anticrisi in completa autonomia ma sotto dettatura dello Stato Superiore.
Tremy ha fatto una figura barbina sia ieri all' incontro con le Parti Sociali che oggi all' audizione della camera -commissione bilancio-, alla presenza dei Leader dell' Opposizione.
Veramente, la sua esposizione delle misure economiche che il Governo dovrebbe mettere in atto, per far fronte al crollo dell' Italia, è stata  piuttosto deboluccia, il suo dire e non dire della famosa lettera pervenutagli dall' eurozona impensierisce, e non poco, gli Italiani che hanno bisogno della chiarezza per essere rassicurati.
Noi siamo un POPOLO NOBILE E CIVILE e veniamo trattati in modo non consono al nostro rango perchè il Tremy non capisce che una dolorosa verità è meglio di una pietosa bugia o ancora peggio è il dire e non dire, forse perchè, forse,  non sanno che pesci prendere ?o forse lo sanno benissimo e non hanno il coraggio di sputare in faccia al POPOLO ITALIANO LA VERITA'.
Allora fuori la LETTERA DELL' EUROPA cominciate pescare i famosi 20 milioni di euro tra gli sprechi della politica e se volete tagliare le pensioni cominciate dalle vostre insieme a tutti i benefit e forse allora si che avrete la faccia di presentarvi al POPOLO ITALIANO
La "moral suasion" del Presidente Napolitano è cosa buona e giusta, ma da sola, sicuramente, non sarà sufficiente a ripristinare ordine ed armonia.
Analizzate bene, perchè c'è  dove andarli a pescare i famosi 20 miliardi:  Amato, che vuole la patrimoniale a tutti i costi,  prende mille euro al giorno di pensione e chissà quanti altri nella stessa situazione, gli onorevoli Parlamentari che Regionali dopo cinque anni di lavoro prendono il famoso consistente vitalizio, i manager prendono liquidazioni milardarie ecc.ecc.i finanziamenti ai partiti ed ai giornali di partito.
Tremy, abbandona, per questa volta la "MACELLERIA SOCIALE" per la cash facile.
Asolta le proposte dell' UDC -di Pier Ferdinando Casini :
Le nostre proposte: pareggio di bilancio in Costituzione, abolizione delle province, contributo dai redditi più alti, liberalizzazioni di servizi pubblici e professioni, favorire contratti a tempo indeterminato per i giovani.

Tremy, per risanare l' Italia, ridare fiducia ai mercati ed agli investitori e non impoverire ulteriormente le famiglie  la strada c' è non ci serve una grande "Capa" e poi se proprio tutti siamo chiamati, TUTTI FAREMO la nostra parte, Nessun Italiano  si tirerà indietro ma prima di tutto PUBBLICA LA LETTERA ED ASCOLTA IL POPOLO ITALIANO.