29 gen 2014

GRAVE ED AMARA.....AMARISSIMA MISSIVA

IL  SAPORE DELLA  RISPOSTA DEL RESP. ARCH. FAVA AI RICHIEDENTI  LA TRASPARENZA DEGLI ATTI DI QUELL' ANTENNA S.R.B DELLA WIND AL «LINO BATTISTA», chiaro sintomo e/o certezza di mettere paletti-«STOP» - alla democrazia partecipata ed un vago sospetto di «Lai pietosi» salva fondoschiena e/o inizio di  attacchi legali fruscianti per far pagare a caro prezzo, chiunque  si azzardi a richiedere «TRASPARENZA» degli atti amministrativi.
Al Comune di Roccasecca sono tutti bravissimi, Amministratori e Responsabili di Settore, a rigirarsi la frittata, forti del «potere» che pensano di avere e difenderli con il soldi della Comunità, con consulenze di Avvocati al TOP.
Legittima e semplice richiesta di accesso agli atti «ANTENNA SRB WIND»  viene, in un primo momento accolta benevolmete dal Responsabile  arch. Fava che con nota 9369 del 26 novembre 2013 così ci apriva l' uscio dell' Ufficio e dava la disponibilità alla visione del fascicolo per estrazione copia documenti:- .....omissis.....le SS.LL potranno prendere visione ed all' esito dell' esame richiedere specificatamente l' estrazione in copia dei documenti ritenuti utili.
Precise e puntuali con tanto di ringraziamenti al Fava, Rossini e Matassa si sono recate a prendere visione del Fasciolo «realizzazione di impianto S.R.B. Wind»  messo a disposizione, fascicolo visionato e preso appunti degli atti da richiedere in copia.

Richiesta copia degli atti con prot. n. 261/ 14.01.2014 i richiedenti hanno ricevuto una risposta, contraddittoria con la prima che più o meno lasciava intravvedere «TRASPARENZA».
Lasciati basiti, quindi, la missiva del 20.01.2014 prot.n. 418 trovata per caso  nella cassetta della posta, firmata dal Resp.del 1° settore, Arch Fava, con la quale non solo fa marcia indietro e si rimangia tutta la disponibilità mostrata in prima istanza, ma attacca, con  un «non può trovare accoglimento» la richiesta degli atti ma, e nel dettaglio si profonde in alte disquisizioni giuridiche, art. 3 della Costituzione e  con  citazione di, addirittura, 3 sentenze del Consiglio di Stato e chiude con un a mio modesto avviso  : «così è se vi pare»..... altrimenti fate ricorso al TAR di Latina (grrrrrrrr)  e/o al Presidente della Repubblica.
Ora, qualcuno mi deve spiegare il significato e come utilizzare il DLgs n.33 del 14 marzo 2013 Pubblicato sulla GU n.80 del 5-4-2013 ” Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicita’, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche Amministrazioni” per un’ “accessibilità totale delle informazioni concernenti l’organizzazione e l’attività delle pubbliche amministrazioni” finalizzata a «favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull' utilizzo delle risorse pubbliche».
E' valido per tutti i Comuni, escluso Roccasecca ?.