20 gen 2014

LA MISTIFICAZIONE REGNA SOVRANA

8 OPERAI SANGALLI .....QUALE FUTURO?...La distorsione, per lo più deliberata, della verità e della realtà dell' affaire «contratto»  Sangalli Giancarlo & C. srl con il Comune, ha avuto, come effetto la diffusione di opinioni erronei e e giudizi falsi e tendenziosi su «Roccasecca Libera».
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=573333622756031&set=a.427471287342266.1073741825.100002381959245&type=1&theater
Noi, preoccupati del futuro degli 8 operai assunti dalla Sangalli,  poniamo domande serie al Sindaco Giorgio ed alla Sua Giunta per avere risposte altrettanto serie e precise dai chiamati in causa,  invece,  con profonda  amarezza, dobbiamo prendere  atto che non solo non rispondono, ma si fanno avanti sempre gli ultimi ed i  deboli della catena del lavoro roccaseccana, ovvero gli operai, ad esternare ed offendere «Roccasecca Libera», e pure con tante, tante  «mistificazioni» a dare risposte «surreali» e «bizzarre».
Per amore della verità, la questione posta da «Roccasecca Libera» al Sindaco e Assessori, non aveva e non ha nulla a che vedere con il rapporto di lavoro che gli 8 operai hanno con la Sangalli, cui auguriamo lunga vita e sostanza per pagare tutti i dipendenti, compresi gli 8 di Roccasecca, bensì la regolarità del Rapporto:-Comune di Roccasecca e la Ditta appaltatrice Sangalli Giancarlo.
Quindi, rispediamo ai mittenti tutti gli insulti e le accuse di remare contro gli operai della Sangalli,  frutto solo della «mistificazione» di qualcuno o di molti che hanno interessi in pasta Sangalli.
La propagazione di opinioni erronee e giudizi falsi e tendenziosi di questi signori, tendenti a gettare discredito su «Roccasecca Libera», lasciano il tempo che trovano.
E gli 8 dipendenti della Sangalli di Roccasecca si diano una calmata con gli insulti su Facebook, distorcendo il pensiero e le azioni di Rossini, Matassa, Forte, Chiappini che, con onestà intellettuale, si stanno battendo anche per loro, perchè il Sindaco chiarisca una volta per tutte, come sta combinata Roccasecca con la Sangalli, perchè non viene pubblicato il contratto e perchè non vengono pagate le fatture emesse alla Sangalli e perchè le famiglie si devono sobbarcare delle ulteriori spese per comprare i sacchetti per differenziare.
Più chiari di così, si muore! 
Se poi alle «mistificazioni» si aggiungono le ignoranze paesane e la credulità dei poveretti imboniti dai soliti noti per gettare fango sugli onesti, allora siamo messi proprio male a Roccasecca !.