06 giu 2012

BLITZ DEI CARABINIERI AL CIMITERO DI ROCCASCCA

BLITZ DEI CARABINIERI AL CIMITERO DI ROCCASECCA che hanno messo sotto sequestro un'area di circa 100mq adibita a discarica di rifiuti speciali derivanti da riesumazioni di cadaveri ( bare smembrate, zinco, ed altro;  pare, però, che non ci siano resti umani)
E' scoppiato così il bubbone più volte segnalato agli amministratori comunali, a mezzo stampa e AnnaMariablog, sia dai comuni cittadini che dai politici oppositori come Bernardo Forte (PDL) e Anna Maria Rossini (La Destra) .
Qust' ultima segnalazione dell' ex  Consigliere Comunale, Berando Forte, ha allertato, per la gravità del fatto,  istantaneamente, il Comando dei Carabinieri della Stazione di Pontecorvo che ha dato ordine al Maresciallo Donato Bottone del presidio di Roccasecca di procedere alla verifica di quanto denunciato. 
Quando circolano simili notizie, come non ricordare l' indignazione per il black out cimiteriale protattasi per giorni e giorni o  come la mancanza dell' acqua sempre per lunghi periodi, l' acqua necessaria per la vita e la salute delle piante e dei fiori ad  ornamento delle tombe e simboli di amore per i cari estinti.
E l' indignazione salì alle stelle quando si seppe che il disservizi,  dipendente, molto probabilmente, da bollette ENEL ed ACEA non pagate dall' Amministrazione Giorgio.
Per non parlare dell' altra denuncia,  quando il cimitero vecchio si allagò e le piogge  resero impraticabile quell' ala e fecero affiorare la pericolosità dell' impianto elettrico fatiscente e non a norma.
Comunque quel luogo sacro  stato sempre violato ed i cittadini inermi contro un' Amministrazione inefficiente ed inefficace subiscono passivamente,  si sono dispiaciuti e si dispiacciono tutt' ora del degrado e dell' abbandono di come sia  maltenuto  quel luogo  che invece,  dovrebbe essere il fiore all'occhiello di una piccola Comunità Religiosa.
Ma che si arrivasse ad oltraggiare quel Sacro Luogo che è il Camposanto con una discarica di sacchetti abbandonati pieni di residui di roba estumulata, pericolossima per l' ambiente e per la salute delle persone è di una gravità inaudita, tant'è che la procedura per lo smaltimento è regolata da precise norme di legge.
Insomma è stata violata pesantemente la legge umana e divina e chi ne è responsabile?
Il dado è tratto, per l' operazione SALVA CIMITERO,  con il blitz del Maresciallo Donato Bottone e della squadra dei carabinieri ?
Sicuramente,  dopo i Carabinieri, la Magistratura aprirà e studierà il dossier "Rifiuti Speciali Cimitero di Roccasecca"  e poi.......
Auspichiamo solo che il decoro del camposanto così come di Roccasecca tutta cominci a diventare priorità per l' Amministrazione Giorgio Bis.