08 giu 2012

PER LO STIPENDIO,

PER LO STIPENDIO, solo ed esclusivamente per quei miseri quattro soldi mensili  e, se dipendenti pubblici o privati, anche per i permessi retribuiti, questo  la sintesi per cui gli Amministratori di Roccasecca hanno avuto la bramosìa di Palazzo Boncompagni.

L'indennità per il sindaco, nei Comuni come Roccasecca,  è di circa 3.633,27 €, all'assessore và il 45%, quindi 1.634,97 € lordi (ridotta del 50% se dipendenti), per il netto dipende dal resto del reddito per l'applicazione dell'aliquota % di trattenute da effettuare, tutto, salvo rivalutazioni di legge.
Non si trova altra spiegazione, visto e considerato che l' arte del Governare, per il bene Comune e con il buonsenso del "padre di famiglia",   gli attuali amministratori non sanno neppure dove stia di casa.
Si è alla vigilia dell' importante  scadenza del Conto Consuntivo da cui scaturisce il Bilancio Annuale di Previsione e ancora nulla sanno, e non parlo del comune cittadino, ma dei Consiglieri di Opposizione che discuteranno in blindatura...così è se vi pare....prendere o lasciare.
Il DARE E L' AVERE, IL PAREGGIO, se si fosse agito nella trasparenza e nella legalità a quest' ora sarebbe già stato tutto, nero su bianco, approvato e sottoscritto ed inviato alla Corte dei Conte.
Ma i nostri soldi scippati per TARSU E CANONI VARI servono, non per dare Servizi, Decoro Cittadino, Opere Pubbliche, Scuole e Assistenza Sociale  qualità di Vita, ma servono per pagare Dipendenti interni ed esterni, i TECNICI COMUNALI (sono 10 tra interni ed esterni), gli AVVOCATI COMUNALI chiamati a difendere non solo gli Amministratori inefficienti ed inefficaci, ma anche alcuni dipendenti litigiosi ed ancora per pagare I VIAGGI ISTITUZIONALI, COME QUELLO DI CRACOVIA (POLONIA),  GLI STIPENDI AL SINDACO, AGLI ASSESSORI ECC.ECC. 
ROCCASECCA E I ROCCASECCANI MERITANO DI PIU'.