Translate to:

24 set 2014

L' ETICA GIORGIANA RISPECCHIA L' ETICA DEL PD:- «L' UTILITA' PERSONALE»

Nessuna meraviglia, quindi,  se il Sindaco di Roccasecca, Giorgio Giovanni, risulta candidato, legittimamente, in una delle tre liste inciuciorie a supporto di Antonio Pompeo (PD), candidato a Presidente della Provincia di Frosinone, grazie al Delrio (PD)
O voti a DESTRA o voti a SINISTRA il risultato non cambia 
Piuttosto, è questa scelta alchemica, di abbandonare al suo destino declinante, il referente-amico storico, Francesco De Angelis per il rampante Renziano, Francesco Scalia, che si era  tanto attivato, con successo,  per far annullare le 100 tessere della Sezione, Sandro Pertini di Roccasecca, che meraviglia, ma non più di tanto
A pensar male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca.... la scelta alchemica dell' altro Francesco ? , forse solo scelta utilitaristica  personale per far ri-leggittimare i 100 iscritti, il segretario Staci e direttivo parentale.
L' etica che anima Giorgio Giovanni, è stata, è,  e sarà,  sempre quella Sinistrosa Piddina, ovvero «dell' utilità personale» basata su un assioma : «sono medico della mutua».... «ho un bel  pacchetto di voti sicuri».... ergo, il mio peso politico, evidentemente fortissimo, fa gola e se volete i miei voti «dovete fare quello che Io dico.
Ma, se questo assioma potrebbe essere valido, seppur non condivisibile,  nel caso di elezioni a Sindaco di Roccasecca  o nelle elezioni Provinciali e/o Regionali o Nazionali, quando a votare sono i cittadini, ma se, come in questo caso, i chiamati a votare sono gli stessi Sindaci e consiglieri comunali, qual' è stata logica che ha portato alla candidatura del Sindaco di Roccasecca Giorgio Giovanni, tra i tanti sindaci della provincia di Frosinone ?
La sempre valida  moderna politica dell' inciucio ?: «Io dò una poltrona a te e tu dai una poltrona a me».
Forse, visti i personaggi assatanati di «cadreghe» ora provinciali e SAF.... quali giochi immondi saranno stati perpetrati a danno dei cittadini ?
E se fino a ieri aveva fatto credere all' Unione Cinquecittà di appoggiare il vice sindaco di Colle San Magno, Antonio di Nota, coerentemente rimasto fedele al Francesco De Angelis, con la promessa che il Di Nota ricambiava l' appoggio alla SAF di un candidato Roccaseccano, ora cosa succederà ?.
Il Di Nota, non solo non appoggerà nessuna candidatura Giorgiana, anzi lo accuserà di alto tradimento e l' Unione Cinquecittà, che fino a ieri non si era mossa a profferire parola sulle insolvenze del Comune di Roccasecca, sicuramente comincerà a reclamarle e sono veramente pesanti per i Cittadini Contribuenti, considerato che tale carrozzone non dà alcun servizio.
Ma l' inciucio del Sindaco Giorgio per avere una poltrona alla Provincia, non è che si è spinto, fino a sacrificare una poltrona alla SAF?
Lo sapremo domani...... comunque #statesereniroccaseccani#
L' ETICA GIORGIANA E' L' ETICA DEL PD:- «L' UTILITA' PERSONALE»