Translate to:

26 ott 2011

ARRIVANO ALTRI CONDONI

ARRIVANO ALTRI CONDONI per la gioia degli abusivi dell' edilizia Roccaseccana nonchè evasori   "TARSU" premiati dall' Amministrazione Giorgio Bis
A Roccasecca, ancora sono in itinere la definizione di vecchi (1985) condoni edilizi che il Governo si appronta a vararne altri e con questo.... ennensimo sberleffo all' onestà ed al rispetto delle leggi.
Ma non si rendono conto i nostri Governanti che, questo continuare a condonare gli abusi, per l' urgenza di fare cassa innesca un circolo vizioso a perseverare nella disonestà ?
Chi me lo fa fare a comportarmi bene, ad essere onesto, a pagare le tasse,  se fra qualche anno il Governo, scannato dai debiti, mi ripropone una sanatoria ?
Ed allora gli onesti diventano fessi e chi vuole essere fesso a vita ?
Dicono sempre sarà l' ultimo è l' urgenza dettata dalla straordinarietà della situazione economica europea e mondiale, il quadro macroeconomico in cui è addirittura messa in forse la stabilità e la tenuta dell'euromoneta, giustifica il ricorso al tanto vituperato condono fiscale.
Così, anche a  Roccasecca, come nel resto dell' Italia prospera e si premia l' abusivismo   a discapito degli onesti e di quelli che non hanno amici "potenti".
L' Ufficio Tecnico di Roccasecca, cosciente dell' andazzo, chiude un occhio o fa finta di non vedere, ignora, e non segue le "DIE"che si trasformano in ampliamenti ed aperture abusve di balconi e vedute.
Poi se si tratta di amici, parenti anche degli amministratori si foderano gli occhi di prosciutto e i lavori " contra legem " proseguono e si terminano alla grande nonostante segnalazioni del vicinato, il cui diritto proprietario è stato leso per gravi danni causati oltre che da copertura invadente la proprietà e la copertura è invadente la proprietà perchè c'è stata una sopraelevazione, ampliamento degli interni, apertura di finestre e balconi, anche da calcinacci, aste di legno ed altro costituenti grave pericolo per l' incolumità personale.
Tutto è stato rappresentato all' Ufficio Tecnico che ha fatto, con arroganza,  orecchie da mercante tant' è che si richiedeva ai sensi dell' art.408 del c.p.p. di essere informati in caso di richiesta di archiviazione e di tutte le azioni che la spett.le Amministrazione di Roccasecca andava a prendere per le presunte lesioni o beni facenti capo alla stessa.
Ma a tutt' Oggi, nè l' Ufficio Tecnico nè qualsiasi altro Ufficio competente ha dato risposte e i lavori abusivi portati a termine.
Grande Ufficio Tecnico di Roccasecca dove l' inefficienza e la sufficienza regna sovrana .......Intanto arrivano i Condoni !!!!!!