Translate to:

30 ott 2011

MILLE FIRME - MILLE EURO

MILLE FIRME - MILLE EURO per l' inoltro al TAR dei ricorsi  del Comitato " NO TARSU ", a tutela dei diritti e interessi  legittimi lesi dall' Amministrazione Comunale di Roccasecca con le delibere 82 e 131.


A questa prima via giudiziaria legittima, lineare e costosa,  più articolata nel diritto e nel merito, intrapresa da cittadini e Comitato "NO TARSU", a tutela dei cittadini lesi nei propri diritti dall' Amministrazione Giorgio Bis, è notizia di oggi, che il Consigliere regionale dell' IDV, Anna Maria Tedeschi, ne ha intrapresa un' altra più mediatica che costruttiva, e soprattutto che non costa nulla, non serve a nulla, ma procura un bel ritorno di immagine - il  Ricorso Straordinario al Capo dello Stato-.
Bene .....e che si sia svegliata dal sonno  di questi mesi, al Comitato "NO TARSU" non può che fare piacere....perchè più si mette carne a cuocere....più i politici dell' opposizione si attivano e più si risvegliano le coscienze per qualcosa di buono per i cittadini di Roccasecca verrà fuori.
Che l' On.le Roccaseccana  si indigni , va pure bene, è cosa buona e giusta .... ma come mai questa ritardata indignazione con questa specie  di ricorso che lascia il tempo che trova, tra le altre cose, che serve solo alla sua visione mediatica sul territorio,?
Eppure, appose la sua autorevole firma al Comitato "NO TARSU" e ci si aspettava, all' epoca, una fattiva collaborazione e forse sì che avrebbe fatto un figurone.....
Perchè alla firma non ha fatto seguire una collaborazione seria e concreta per il bene comune?
Forse perchè il Comitato "NO TARSU" Apartitico e Apolitico non si poteva strumentalizzare per  una lotta Politica dell' IDV .
Forse non lo ha fatto per paura di un confronto con alcune persone del Comitato "NO TARSU", per Lei troppo ingombrati e troppo scomode?
Ma perchè Il Comitato " NO TARSU" non ha lasciato spazio di azione politica a nessuno nè tanto meno all' IDV.
Da quel  dì che come cittadini vessati ci siamo indignati e, contrariamente all' On.e Tedeschi,  abbiamo pure agito tempestivamente però: 2 RICORSI AL TAR LAZIO, LETTERE AI PRESIDENTI DEL TAR, CORTE DEI CONTI E REGIONE LAZIO ..per non parlare di altre attività.
Il COMITATO " NO TARSU" ha oscurato i più, ha fatto di tutto di più.
All' IDV non è rimasto altro che rispolverare, inopportunamente ed illegittimamente  la L. n. 69 del 2009 art. 69  e l' art. 8 d.p.r 1199 1971 che così recita : si può ricorrere contro un atto amministrativo se questo è viziato per soli motivi di legittimità .
Si.... le delibere sono viziate e pure di brutto e ledono i diritti dei cittadini ma il il ricorso straordinario al Capo dello Stato è alternativo alla via giudiziaria.
Quindi, visto che c' è ricorso al TAR del Comitato " NO TARSU"  non è possibile, per Legge, usare lo strumento del Ricorso Straordinario al Presidente della Repubblica.
Comunque, anche se è stato messo in piedi questo ricorso per  scopi di mera propaganda elettorale,  potrebbe dare lo stesso il contributo a "NO TARSU" a far ANNULLARE L' INIQUO BALZELLO.
Il  Presidente "NO TARSU, dott.ssa Anna maria Rossini coglie l' occasione per ringraziere i MILLE CITTADINI FIRMATARI DEL DOCUMENTO DELLA LOTTA ANTI TARSU.......così come ringrazia di cuore per i  MILLE EURO DONATI PER I RICORSI AL TAR.