18 gen 2012

EMERGENZA A VIA ASPIDE

EMERGENZA A VIA ASPIDE: slalom, tra buche diventate voragini, per l' incuria e l' abbandono perpetrati dall' Amministrazione Giorgio Bis, sin dal maggio ante-elezioni.







Gli abitanti di Via Aspide si  sentono trattati come "parìa" dal Sindaco Giorgio, visto che altre Vie nelle stesse condizioni, in prevista illuminazione,  sono state illuminate, mentre dove vivono loro le   buche promissorie i luce, scavate due giorni prima delle elezioni, stanno diventando dei micidiali attenatori alla incolumità delle persone e delle autovetture.
Quelle buche, che dovevano essere alvei di pali elettrici, sono rimaste non solo senza pali ma esposte agli agenti atmosferici corrosivi (pioggia, vento,gelo ), sono diventate crateri pericolosissimi per le macchine i cui guidatori costretti a slalom gigante per non incorrere in incidenti anche gravi per l' autovettura ed il guidatore.
Per non parlare poi dei danni al manto stradale senza manutenzione dal 1993, anno di asfalto con l' esborso monetario  di 500.000 lire a famiglia, aiutino all' amministrazione dell' epoca.
Non sanno a chi Santo rivolgersi i poveretti che vedono fare altre buche per l' illuminare altre vie come quella del Castello  e non riescono a capire la logica amministrativa di trivellare l' asfalto, aprire buche, e non portare a termine i lavori di Via Aspide.
Sono molto preoccupati che in queste rigide giornate i gennaio, con temperature anche sotto lo zero, i passanti, spesso anziani possano scivolare su pozzanghere ghiacciate e nelle voragini.
Fino ad oggi, pare nessuna grave conseguenza.
Auspichiamo, pertanto,  che quando metteranno i pali a Via Castello li metteranno pure alla Via Aspide, altrimenti......a mali estremi ......estremi rimedi ......così dicono i residenti "parìa", di Via Aspide.