13 gen 2012

L' ALBO PRETORIO ON-LINE

L' ALBO PRETORIO ON-LINE di Roccasecca sempre più "farlocco" contravvendo, quindi,  alla disposizione della  legge  n. 69 del 18 giugno 2009 e  Le autorità non intervengono......
Non è una novità per i cittadini-contribuenti assuefatti all' Amministrazione Giorgio Bis-mentre, per quelli non assuefatti che si mostrano e dimostrano  senza infingimenti e senza paure e senza riguardi, si batteranno strenuamente per avere, non solo un Albo Pretorio funzionante a norma di la legge, ma un' Amministrazione Normale che  rispetti i diritti dei Cittadini-Contribuenti e che sia in grado ed all' altezza del compito cui sono stati investiti dal Popolo Sovrano, come ad esempio la modernizzazione dell'azione amministrativa mediante il ricorso agli strumenti ed alla comunicazione.
Legge impone a tutti gli Enti Pubblici, compreso il Comune di Roccasecca, quindi,  di avere siti informatici istituzionali dove pubblicare atti provvedimenti amministrativi aventi effetti di pubblicità legale.
Infatti  l’art.32, comma 1 della legge 18 giugno 2009, n.69 ha sancito che “a far data dal 1 gennaio 2010 gli obblighi di pubblicazione di atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale si intendono assolti con la pubblicazione nei propri siti informatici da parte delle amministrazioni e degli enti pubblici obbligati”.
Inoltre, il successivo comma 5 dello stesso art.32 precisa che “a decorrere dal 1 luglio 2010 le pubblicazioni effettuate in forma cartacea non hanno effetto di pubblicità legale”.
Infine arriva il decreto milleproroghe convertito IN  L. 25 del 26/02/2010 - GU 48 del 27/02/2010)... e la proroga viene estesa al 01 gennaio 2011
Pubblicità atti Pubblica amministrazione (articolo 2, comma 5).
"All'articolo 32, comma 5, della legge 18 giugno 2009, n. 69, le parole [1° gennaio 2010] sono sostituite dalle seguenti: [1° gennaio 2011]".
Ma siamo a gennaio 2012 e l' Albo Pretorio ON-LINE del Comune di Roccasecca è ancora in stand-by.
Eppure risulta che la Giunta abbia prodotto molti atti...e ci sono state pure determine, Allora il cittadino non assuefatto si chiede, ma gli Organi preposti al controllo ed all'accertamento della legalita ne sono a conoscenza ?
Gli obblighi di legge sono solo per i cittadini e non per le istituzioni ?
I Cittadini-Contribuenti di Roccasecca meritano rispetto democratico dei diritti e chiedono all' Amministarzione Giorgio Bis il  rispetto delle Leggi a cominciare dalla n.69/2009 ( L' Albo Pretorio On-line).