31 gen 2012

IL TAR FISSA L' UDIENZA

IL TAR FISSA L' UDIENZA del ricorso prodotto dal Comitato " NO TARSU" contro il Comune di Roccasecca vessatore-deliberatore dell' aumento stratosferico della tassa sulla "munnezza".
 In seguito all' istanza di prelievo depositata il12/01/2012 dall' Avvocato di fiducia del Comitato, il Tribunale Amministrativo Sez. di Latina ha fissato l' udienza al 10 gennaio 2013
Quindi,  a distanza di un anno dall' istanza di prelievo si verrà a capo della "vexata questio " "TARSU 2011" aumentata in modo esponenziale per dare inizio al servizio di raccolta differenziata, così rimasta  nelle intenzioni dell' Amministrazione Giorgio Bis, visto che a tutt' oggi, di differenziare a Roccasecca non se ne parla proprio.
L' oggetto del ricorso del Comitato "NO TARSU"si ricorda essere:

ANNULLAMENTO DELLA DELIBERAZIONE DI G.C. N.80 DATATA 16 GIUGNO 2011 PER LA TASSA PER LO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI INTERNI. DETERMINAZIONE DEL PIANO DEI COSTI E DELLE TARIFFE PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2011; DELLA DELIBERA DEL C.C. N.15/2011; DEL REGOLAMENTO COMUNALE TARSU E RELATIVA DELIBERA N.13/2002; DELLA DELIBERA G.C. N.131/2011

Orbene, visto e considerato che l' Amministrazione Giorgio Bis, Resistente, tassa e tartassa senza dare il servizio per cui tassa e tartassa nella fattispecie "LA RACCOLTA DIFFERENZIATA" e si è ostinata pure  a non concedere la Sospensione della Riscossione dei Ruoli data ad Equitalia;
Che il ricorso è fondato per cui meritevole di accoglimento, ma l' utima parola resta  al Giudice del TAR Sez.Latina il 10 gennaio 2013.
Il Comitato ha pressato e si i è adoperato in tutti i modi ed in tutte le maniere  per un accorciamento dei termini di discussione, ma la Giustizia  Amministrativa ha i suoi tempi lunghi, anche se in questo caso,  relativamente,solo  un anno.