24 gen 2012

NON C' E' IL MORTO

NON C' E' IL MORTO quindi, ......il semaforo del Bivio può anche rimanere rotto,.... più o meno il pensiero dell' Amministrazione Giorgio Bis.

A quasi un mese dall' incidente che procurò la messa fuori uso del semaforo del pericolosissimo Bivio di Roccasecca : incrocio Via Casilina come le Via Montello e Piave, ancora del giallo-rosso-e verde, neppure l' ombra.
Tutto lasciato al buonsenso, alla prudenza alla calma dei guidatori all' arrivo al punto nevralgico del Bivio:
Nelle rappresentazioni mentali prevale il Giallo: prudenza...attenzione .....e affidarsi nelle mani di Dio.....visto che proprio nelle vicinanze i cartelloni pubblicitari a misura di volante la fanno da padrone, non permettendo una visione della Via Casilina Libera.
E' capitato anche a me che sono prudentissima ...da Via Montello pianin pianino mi immetto sulla Via Casilina -direzione Arce- controllo bene il traffico di questa direzione, ma non l' altra direzione Cassino ed evito per un pelo l' impatto.
Il Sindaco, pressato dai preoccupati cittadini se ne esce con due comunicati stampa, nel primo racconta dell' interessamento dell' Amministrazione e dei tempi tecnici per riparare il guasto e ci ha tenuto a precisare che l' amministrazione ha pronti i 10mila euro per pagare la ditta riparatrice  ......nel secondo, quello di oggi: i cittadini stiano tranquilli che che non ci sono stati incidenti.
Ma se la responsabilità della messa fuori uso del semaforo è da attribuirsi al guidatore dell' auto c' è una assicuarzione che dovrebbe sborsare i danno o no?
E allora il Sindaco perchè dice che sono pronti i soldi del Comune?
E poi  i soliti rumors mi hanno riferito che gli incidenti ci sono stati eccome, sebbene di lieve entità,  ma che sta aspettando l' ASSICURAZIONE o  il MORTO?