Translate to:

26 feb 2012

BEI SOLDINI PER GLI ANZIANI

BEI SOLDINI PER GLI ANZIANI  dalla  Regione Lazio per finanziare  progetti ludici e sanitari, rimasti nelle casse del Comune di Roccasecca.


Così dicono i Rumors Paesani in questa domenica primaverile, dove tra l'altro ho dovuto subire l' aggressione verbale di un socio-lavoratore del Centro Anziani di Roccasecca Alta, Sig.Santamaria Tommaso, meglio conosciuto come Macione
Mi ha tacciato, non certo con tatto e signorilità, che quello quel Post "I Vecchi non giocano più" .........è solo frutto della mia fantasia, invenzioni che racconto, bugie insomma.
Mi si può accusare di tutto furchè di essere bugiarda,.....poverini !!!!!!
In quel post mi ero assunta la responsabilità di perorare la causa all' assessore al Sociale, Alessandro Marcuccilli, cosa che ho puntualmente fatto......Ecco la risposta dell' assessore.
Carissima Anna Maria, penso di poter fare poco o niente e ti spiego i motivi.
1- La decisione di togliere il biliardo è stata presa dal direttivo con una delibera con votazione unanime.
2 - Il direttivo non lo sceglie il comune, ma se lo scelgono loro con il voto. Non è stato mai imposto nulla.
3 - Nella delibera si denunciava chiaramente lo scarso utilizzo del biliardo o meglio, ci giocavano 5- 6 persone, ma il problema principale è che avendo una struttura non molto grande, il biliardo occupava tutta la stanza principale impedendo qualsiasi altra attività.
4 - Gli iscritti al centro sono circa 360 di cui molte donne che non partecipano proprio perchè nei locali ci sono solo strutture ludiche per uomini (tavoli per il gioco delle carte, biliardo...)
5 - Infine la decisione adottata dal comitato di gestione (direttivo) è stata presa quando un nutrito gruppo di donne di roccasecca hanno raccolto le firme per rendere i locali accessibili alle loro richieste, fare feste, ballare, vedere film ecc. Se domani il comitato di gestione mi consegna una delibera in cui si decide di rimettere il biliardo sarò lieto di rimontarlo.
Ringrazio l' assessore Marcuccilli per l' esaustiva risposta che rimpalla al Comitato Direttivo, non solo l' affaire "Biliardo" ma pure come   si deduce,  tutto l' ambaradam amministrativo-gestionale.
Allora chiederò espressamente al Comitato, non solo di riportare al suo posto il Biliardo, visto che feste di ballo non se ne fanno e nessuno le richiede, e poi in 20mq che te voi ballà.
Come chiederò di ridotare il  Centro del  telefonino per chiamate d' urgenza visto la non verde età dei frequentatori,  sottratto, pare, vox populi, dal Presidente,  
All' Assessore Marcuccili chiedo invece, come mai a tutt' oggi non è stato completato il set per vedere i film? mi spiego meglio c' è la tela ma non il proiettore finanziato dalla Regione Lazio......Come mai ? dipende dall' Amministrazione Giorgio Bis o dal Comitato di Gestione ?
Poi,  visto che è un Centro Sociale Pubblico, esigere la quota associativa annuale è legale ?
Sono una cittadina attenta e sensibile al sociale e toccare e maltrattare la fascia debole dei "Vecchi" è la cosa che non sopporto in assoluto.
Che la Regione la Regione Lazio vigili sui soldi che elargisce per finaziare i Progetti degli Anziani.
clicca qui per approfondire