Translate to:

14 feb 2012

ETERNIT

ETERNIT TORINO Condanne storiche esemplari, giustizia è fatta ....ma dell' Eternit su territorio di Roccasecca, scena muta, nessuno ne parla, neppure  la On.le Dipietrina Locale che si spertica nelle lodi  extraterritoriali 


Il Tribunale di Torino  condanna, per disastro doloso e rimozione di misure antinfortunistiche, a 16 anni di carcere ciascuno, il miliardario svizzero Stephan Schmidheiny, 65 anni, e il barone belga Louis De Cartier, 91 anni.
E la Speculatrice Regionale, la A.M. Tedeschi  (IDV), ancora una volta non smentisce la sua vera natura di cavalcare l' onda dell' amianto per una campagna elettorale fuori tempo e fuori luogo.
Roccasecca dimenticata, Roccasecca abbandonata da tutti questi "Soloni" della Politica con l' unica ambizione di fare carriera.
Ma  la Vita Politica  di altre persone, compresa la sottoscritta, è sempre stata sui binari dell'  impegno sociale, attenzione e confronto con estrema creatività, libera autonomia intellettuale e spirito di servizio perché attinge da ideali e valori Democratici.
Ed ora che, l' impegno socio-politico, si estrinseca con " La Destra-Sociale"  di cui mi onoro di essere una piccola cellula Roccaseccana,  ed in quanto tale, il mio sguardo e la mia attenzione supportata dalla Sez. Locale,  continua sulle problematiche locali, tipo. ETERNIT di Scolpeto-Panniglia.
Una battaglia, quest' ultima,  iniziata nel 2008 insieme ad un altro amico ritrovato ne "La Destra", Pino Testa,  allorquando, alcuni residenti, preoccupati per le lastre di amianto dei  capannoni abbandonati della Soc. Avicola Ciociara si erano rivolti agli ammistratori ed ai politici locali, ma con esito negativo.
Ma la Politica si fa anche senza essere nelle stanze dei bottoni, se si hanno idee e capacità:

Immantinente, la sottoscritta produceva istanza al Sindaco, Giovanni Giorgio, e al dott. Russo Claudio, Resp. ASL di Pontecorvo nella quale tra l' altro ai commi 2-3 così si leggeva:
2- il manufatto in fibrocemento , una volta detto cemento-amianto. è diventato di estrema pericolosità visto e considerato il lungo tempo di esposizione agli agenti atmosferici (acqua, vento, grandine, nebbia ecc.) che hanno reso il materiale FRIABILE e USURATO.
3- i cittadini di zona Scolpeto sono seriamente disagiati e preoccupati per l' esposizione quotidiana, soprattutto dei BIMBI e degli ANZIANI ( soggetti deboli) alle FIBREDI AMIANTO poichè è notoria l' associazione della volatilità delle fibre alle malattie  dell' apparato respiratorio ( asbestosi , carcinoma polmonare ) e delle membrane  sierose, principalmente la pleura ( mesoteliomi ) e che tali malattie molti anni dopo l' esposizione: 10-15 per asbestosi e 20-40 per per il carcinoma polmonare e il mesotelioma.

A giugno primo sopralluogo della Polizia Municipale e a dicembre, secondo  sopralluogo   dell'Arpalazio che accertava la pericolosità e richiedeva la bonifica ma a questo punto, tutto si complica perchè i capannoni sono sottoposti a vendita giudiziale del tribunale di Cassino.
Son trascorsi altri anni ed ancora le lastre di amianto, esposte alle intemperie, procurando danni alla salute, stanno ancora lì a Scolpeto-Panniglia e i cittadini che abitano in quel contesto rinnovano il grido di aiuto......
Noi, Io e Pino Testa e il gruppo della Sezione   de "La Destra" di Roccasecca, interesseremo la Provincia, tramite l' assessore alla Cultura, Arch. Antonio Abbate, affinchè trovino soluzioni per la rimozione e la bonifica del terreno con l' auspicio-certezza che, quando le istituzioni si stimolano nei modi corretti e per cose giuste, le risposte si hanno sempre.Per approfondire clicca qui