15 feb 2012

DE PROFUNDIS ITALIA!!!!!!

DE PROFUNDIS ITALIA!!!!!Lo ha decretato il Premier, prof. Mario Monti, con il "soffio" alla Fiamma Olimpica di Roma.
 L' Italica Gente, con "na scarpa" e "na ciavatta" come dicono dalle mie parti, annusava l' uscita dalla stagnazione economica, anche con le Olimpiadi di Roma, mettendo a frutto l' innata genialità.
L' Italica Gente non è mai perdente perchè ha sempre un asso nella manica  "L' intelligenza del genio ".
Popolo di Santi, Poeti, navigatori ( a parte Schettino) ed ora verrà anche ricordato come Popolo Perdente, Pauroso, Vile grazie al prof. ingessato in loden, Monti, ed i suoi Ministri anche loro professori.
Questi professori, sin dal loro insediamento alla guida del popolo Italiano, hanno dimostrato solo di essere forti con i deboli (tasse ...controtasse e tartassamenti a gp-go) e deboli con i forti (Privilegi degli intoccabili Politici, Banche, Assicurazioni ecc.ecc.
Ed ora, l' osannnato professore europeo oltre a quanto sopra, ha dato ampia dimostrazione di non essere all' altezza del compito, mostrando di non vedere più in la del proprio naso.
E' facile trincerarsi dietro il "non correre rischi", paventando corruzione e sforamenti.
Ma forse si poteva correre questo rischio o no?
Senza correre rischi non c' è crescita ma solo stagnazione  e le Olimpiadi di Roma potevano essere volano per l' economia Italiana tutta.
Ma già stiamo in recessione e potevamo correre questo rischio di investimenti, lavoro, imprese, con le dovute cautele, i dovuti controlli, i dovuti organigrammi.
Ma il ritornello dell' Europa che vuole rigore e sacrifici degli Italiani, altrimenti il "Signoraggio delle Banche" non foraggia più, ci sconfiera poco.
Siamo un Popolo attivo ed intelligente, lo ripeto, e  scegliere di candidare Roma sarebbe stato un importantissimo segnale di fiducia nel futuro dell'Italia, per L' Italia, per l' Europa, per il Mondo.