Translate to:

28 feb 2012

PDL..... PRIMARIE .....

PDL..... PRIMARIE .....DI COALIZIONE, IN PUGLIA, SOLO DI PARTITO, IN CIOCIARIA .....come mai ? forse  paura de " LA DESTRA" ?

Apprendo dal Blog dell' ex Ministro pdiellino,  Raffaele Fitto, che il Centro-Destra della Puglia promuove a pieni voti le Primarie di Coalizione per scegliere i candidati Sindaci.
Con orgoglio ha rimarcato il brillante esordio del nuovo sistema di alta "Democrazia" -le PRIMARIE - nelle Città di Lecce e Trani
A Lecce ben 17.400 cittadini, e a Trani  quasi 9mila cittadini si sono recati alle urne per scegliere il Competitor, di Centro-Destra da contrapporre al Competitor di Centro-Sinistra.
E conclude  siamo al lavoro per allargare la coalizione di centrodestra a partire dai nostri alleati naturali, come Io Sud di Adriana Poli Bortone, Udc e Fli”.
A Frosinone se la sono cantata e se la sono sonata da soli, i candidati erano 4 o 5 tutti del partito di  Berlusconi ed è stato votato e  scelto, competitor -sindaco del PDL, l' avv.to Ottaviani.
Ma il PDL non ha ricevuto una direttiva unica dal Segretario Alfano? o nel PDL c' è totale Anarchia ?
In Puglia primarie di coalizione......Nel Lazio, a Frosinone Rieti, primarie di partito. Boh!!!
Ma che, per caso, i Ciociari PDL hanno avuto il timore di fare la fine del PD che, con le Primarie di coalizione, si son visti scippati da SEL e IDV i candidati sindaci in diverse città?.
Forse sarebbe stato più saggio, visto che Frosinone è roccaforte "Rossa",  fare come in Puglia -PRIMARIE DI COALIZIONE.
Ormai hanno fatto e Ottaviani è il Canditato a Sindaco di Frosinone solo del Partito del Popolo delle Liberà e da solo non ce la farà mai ad espugnare la Roccaforte Rossa Ciociara.
Ma, e sono d' accordo con Abbate Dirigente Nazionale de La Destra, che in un articolo dice:
"Se la coalizione di centrodestra finalmente vorrà proporsi come un soggetto unitario, capace di vincere, dopo le primarie del Pdl, si dovrà aprire un serio e costruttivo dialogo con tutte quelle forze politiche  e della società civile che vogliono spendersi per la rinascita della città: un confronto per indicare il candidato migliore e più forte da contrapporre al centrosinistra e al sindaco Marini. Noi pensiamo che il candidato del centrodestra invece vada indicato con altro metodo, coinvolgendo in una scelta più ragionata tutti i partiti e allargando il confronto ai movimenti e alla società civile. Ci sono personaggi a Frosinone che non sono scesi in campo nelle primarie ma che potrebbero vincere a mani basse e che vanno coinvolti e stimolati.La Destra si propone di operare in tal senso, mi auguro che il Pdl segua questa via, che costituisce la strada maestra per la vittoria nel comune di Frosinone e la partita per il sindaco riguarderà chi davvero vuole battere la sinistra”.
Ora Io aggiungo, l' autosufficienza, in politica, è un peccato veniale che, non solo non porterà da nessuna parte, ma soprattutto non farà vincere.
A Frosinone, si PUO' battere Marini & C., con un bel programma e con personaggi di spessore della Società Civile e soprattutto, con  LA DESTRA.