13 feb 2012

GRECIA IN FIAMME

GRECIA IN FIAMME per mano dei Black Bloc e non solo...., ma  le misure di austerity sono state  prese nella notte dal Parlamento-
Italia!!!!! Se brucia la casa del tuo vicino ....Preoccupati...

finanziario americano, George Soros
 Le misure lacrime e sangue  imposte, si dice, dall' Europa, ma leggasi, Merkel-Germania, per evitare il fallimento sono più o meno quelle imposte all' Italia tranne il taglio dei dipendenti pubblici e l' abbassamento degli stipendi ....tanto quelli sono automatici.
Infatti, di certo, ci sono  il taglio di 15.000 addetti nel settore pubblico, liberalizzazioni delle leggi sul lavoro e taglio dello stipendio minimo da 751 a 600 euro al mese, mandato per il negoziato con le banche per il taglio del debito.
Il voto favorevole del Parlamento Greco, apre la strada a quei 130 miliardi, senza i quali la Grecia non potrebbe pagare il prossimo 20 marzo gli interessi sul debito, che ammontano a 14,5 miliardi. Ma anche alla possibilità di usufruire di 35 miliardi di prestiti dal fondo temporaneo salva-Stati Efsf, che andranno ad aggiungersi ai 4,5 miliardi dei ricavi dalle privatizzazioni e ai risparmi.
Ma la Grecia è vicina all' Italia e l' effetto domino, sarà inevitabile, se si eseguono, "pedissequamente", i compitini della Merkel (cazzi miei) ma non sa che se falliscono Grecia e Italia si squaglia l' Europa?
Ora il debito Greco aumenta di 130 miliardi e a quanto ammontano gli interessi su tale finanziamento salva Grecia ? e pure a quanto ammontano gli interessi se si usufruisce del Fondo dei 35 miliardi ?
Se gi interessi saranno elevati, quasi da usura, certamente non solo non salveranno una cippa ma aiuteranno questi Paesi sull' orlo del burrone a buttarcisi dentro.
Allora ????????le misure prese questa notte dal Parlamento Ellenico li porterà fuori dal default ? Perchè se ciò non dovesse avvenire inizierebbe il domino.
Se la vicina Grecia spinta dalla Troika fa "patapunfete", stiamo pur  certi che in Italia come dice Soros:
"Si assisterebbe a una vera e propria escalation che “potrebbe portare ad un rush verso gli sportelli bancari in Italia e in Spagna”. Inutile dire che in quel caso per l’Europa sarebbe “game over“ ".
Ma l' Italia ha Monti con il Governo dei professori, che a mio modesto parere non raccontano tutta la verità sulla salute dell' Italia, ci hanno messo paura all' inizio, rassicurandoci nel contempo che con misure dure (Tasse, Imposte, pseudo liberalizzazioni all' acqua di rose ) ci avrebbero portati fuori dal guado.
Ma oggi Atene brucia e sta sul lastrico e Atene e vicina a Roma e il Signoraggio delle Banche la fa da Padrone sia lì che qui.......
L' Europa inietta Fondi per tamponare, ma questi Fondi sono a tasso agevolato?   E le Banche, a loro volta, esercitano il tasso agevolato alle imprese ?
In Italia sembra che il Governo voglia raddrizzare la barca che affonda con sacrifici ed economie solo di Popolo .......Così caro Monti non raddrizzi nulla e ricorda che la crisi è partita dall' America ....dalla finanza Americana.